Migranti, Salvini: «Identificazioni a bordo nave e subito rimpatriati»

Venerdì 14 Settembre 2018

«Tra le nuove misure innovative ed efficaci non è da escludere quella di un'identificazione sulle navi, una volta soccorsi i migranti a bordo dei barconi». È una della ipotesi di cui ha parlato il ministro dell'Interno Matteo Salvini a margine della conferenza stampa dopo il vertice dei ministro dell'Interno Ue a Vienna. Secondo l'ipotesi, condivisa anche con il ministro Interno austriaco Herbert Kickl, i migranti verrebbero riaccompagnati direttamente nei paesi di origine laddove ci sono accordi con questi ultimi.

«Chiaramente - ha aggiunto Salvini - i migranti tunisini delle ultime ore sono già sbarcati. Quindi in quel caso adotteremo altre misure ugualmente rapide».

Ultimo aggiornamento: 16:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA