ENRICO LETTA

Quirinale, Letta: «Martedì o mercoledì nome condiviso da tutti»

Domenica 23 Gennaio 2022
Quirinale, Letta: «Martedì o mercoledì nome condiviso da tutti»

Quirinale 2022, Enrico Letta ha aperto l'assemblea dei grandi elettori del Pd per fare il punto della situazione alla vigilia del primo scrutinio per l’elezione del Capo dello StatoL'assemblea è stata preceduta da un incontro fra il segretario del Pd  e i ministri Lorenzo Guerini, Andrea Orlando e Dario Franceschini. A quanto riferiscono fonti del Nazareno, Letta avrebbe dettato l'agenda delle strategie parlamentari: «Con i 5 stelle e Leu, insieme possiamo essere incisivi. È un rapporto positivo, costruttivo, che proseguirà in questi giorni. Insieme, oggi abbiamo deciso e comunicato un impegno a parlare con tutte le forze politiche. Un percorso per arrivare martedì o mercoledì a un nome condiviso da tutti», ha detto il segretario.

Dopo due ore di discussione, dal vertice del centro-sinistra (Pd, M5s e LeU) svoltosi satamattina sono uscite due cose: il nome di Andrea Riccardi, ex ministro e fondatore di Sant'Egidio, come possibile candidato di bandiera, ma anche un rafforzamento della candidatura di Mario Draghi se il centrodestra dovesse dargli a sua volta il via libera. «Il mio profilo ideale è Andrea Riccardi, per quello che rappresenta, per ciò che fa, per esperienza istituzionale. È l'unico italiano che ha ottenuto il Premio Carlo Magno, maggiore riconoscimento europeo», ha detto Letta rivolgendosi ai grandi elettori del Pd.  

 

 

Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio, 07:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA