Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roberto Giachetti e il tumore, l'annuncio sui social: «Grazie a quell'ecografia ho scoperto tutto»

Domenica 24 Aprile 2022
Roberto Giachetti e il tumore, l'annuncio sui social: «Grazie a quell'ecografia ho scoperto tutto»

Roberto Giachetti, deputato romano di Italia Viva, già vicepresidente della Camera e candidato sindaco della Capitale nel 2016, ha un tumore. È stato lo stesso Giachetti ad affidare a un lungo post sui suoi canali social l'annuncio della malattia. «Il mio tumore - scrive - Domenica di Pasqua mentre scrivevo il post per ricordare il terzo anniversario della morte di Massimo pensavo al ricovero di tre giorni dopo per operare il mio di tumore. Sensazione strana. Va bene per questo compleanno mi sono fatto come ‘regalo’ l’incontro con il tumore».

 

 

Il post di Giachetti

«La mia vita - dice Giachetti - subisce un altro ribaltamento e questo di per se non è un male. Poi bisogna capire come si prosegue. Per ora (con questa roba certezze non sono a disposizione!) le condizioni di proseguire sembrano esserci e questo già basta a trovare numerose ragioni per occupare e dedicare il tempo necessario al tanto che ancora ho da fare nella mia vita». Il deputato rivolge quindi i suoi ringraziamenti a chi li è vicino: «A questo proposito il mio grazie più grato va a Marco Gradi, il mio medico di famiglia, che con il suo scrupolo maniacale ha voluto che facessi ‘quella’ ecografia dalla quale è partito tutto, e poi ad Alessandro Amici (con il suo staff) che mercoledì scorso mi ha operato per togliere il tumore. E poi ai miei straordinari ragazzi che una volta di più si sono dovuti sobbarcare le conseguenze delle mie vicissitudini standomi accanto, come al solito, con la delicatezza e la discrezione che mi hanno sempre saputo garantire...».

Ultimo aggiornamento: 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA