Omicron 2, Burioni: «Il vaccino funziona bene ma servono le 3 dosi». In 9 regioni su 21 aumentano i casi

Omicron 2, Burioni: «Il vaccino funziona bene ma servono le 3 dosi». In 9 regioni su 21 aumentano i casi
Omicron 2, Burioni: «Il vaccino funziona bene ma servono le 3 dosi». In 9 regioni su 21 aumentano i casi
Venerdì 18 Marzo 2022, 10:48 - Ultimo agg. 19 Marzo, 08:25
3 Minuti di Lettura

Omicron 2, ecco cosa succede. «Buone notizie. Dati di laboratorio (non clinici) indicano che il vaccino funziona bene anche contro la ancora più contagiosa (siamo a livelli record di contagiosità!) Omicron 2. Però ci vogliono 3 dosi, due non sembrano bastare». Lo twitta il virologo Roberto Burioni, dell'università Vita Salute San Raffaele di Milano, postando uno studio statunitense pubblicato sul New England Journal of Medicine.

L'ANALISI DEI DATI - In 9 regioni su 21 aumentano i ricoveri negli ospedali e sale la percentuale di positivi ai test molecolari, che a livello nazionale è passata negli ultimi 14 giorni dal 9,5% al 15%. Lo indicano le analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo M.Picone, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). «Diverse regioni mostrano un trend di crescita della percentuale dei positivi ai test molecolari e in 9 su 21 aumenta contemporaneamente l'occupazione dei reparti ordinari o di terapia intensiva», osserva l'esperto. Tra le 9 regioni, le condizioni più critiche si riscontrano in Calabria e in Umbria. In Calabria l'occupazione dei reparti ordinari è di circa il 31%, con un aumento medio di circa 0.57% al giorno e l'incidenza negli ultimi sette giorni è di 1.030 casi per 100.000 abitanti; in Umbria l'occupazione dei reparti ordinari è di circa il 28%, con un aumento medio di circa lo 0.64% al giorno e l'incidenza è di 1.550 casi a settimana per 100.000 abitanti.

Omicron, sale l'incidenza dei casi in Italia ma terapie intensive meno piene: 4 Regioni ad alto rischio. Il report Iss

Omicron spinge la curva dei contagi, +36% in 7 giorni: possibile quarta dose per gli anziani. Oggi 79.895 casi

Altre regioni nelle quali si rilevano incrementi sono: Sicilia (occupazione dei reparti ordinari al 23% con un aumento medio giornalieri dello 0.31%, incidenza 910), Puglia (19%, 0.08%, 1.020), Toscana (13%, 0.15%, 830) e Lombardia (8%, 0.18%, 450); in Sardegna sono in aumento sia i reparti ordinari (21% e 0.31% al giorno), sia le terapie intensive (9% e 0.18% al giorno), con 840 casi a settimana per 100.000 abitanti; situazione analoga per la Campania, col 14%, 0.09% al giorno nei reparti ordinari, e il 6%, 0.41% al giorno per le terapie intensive, con 740 casi a settimana per 100.000 abitanti; nella provincia autonoma di Bolzano le terapie intensive sono in crescita (5%, 0.69% al giorno) e i nuovi casi a settimana sono 800 per 100.000 abitanti).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA