Papa Francesco, mea culpa per il razzismo in Canada costato la vita ai bambini Inuit

Domenica 6 Giugno 2021 di Franca Giansoldati
Papa Francesco, mea culpa per il razzismo in Canada costato la vita ai bambini Inuit

Città del Vaticano – Il Papa all'Angelus ha chiesto scusa. Gli effetti del movimento Black Lives Matter  si fanno sentire anche sulla Chiesa. Le tracce scomode di un passato colonialista e razzista gli hanno fatto prendere le distanze da quello che è accaduto (fino a poco tempo fa) in Canada. La Chiesa non ha saputo difendere la cultura dei bambini Inuit e Metis. «Bisogna allontanarci dal modello colonizzatore e delle colonizzazioni...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 13 Giugno, 14:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA