Amalfi, sequestrata l'area della frana;
sindaco nominato custode giudiziario

Sabato 6 Febbraio 2021
Amalfi, sequestrata l'area della frana; sindaco nominato custode giudiziario

I carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno eseguito un provvedimento di sequestro dell'area interessata dalla frana caduta martedì scorso sulla strada statale 163 Amalfitana. Al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati.

Ma la Procura di Salerno, che ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di disastro colposo, ha nominato custode giudiziario il sindaco di Amalfi, Daniele Milano. Con il sequestro dell'area potranno essere terminati i lavori di somma urgenza avviati in questi giorni.

Video

I successivi interventi, invece, dovranno essere autorizzati dalla Procura. Già all'indomani del cedimento del costone il perito di parte aveva effettuato un primo sopralluogo, accompagnato dai militari agli ordini del capitano Umberto D'Angelantonio. Gli inquirenti ora vaglieranno tutte le possibili cause, verificando se ci siano responsabilità in capo a terzi.

In mattinata si era svolto un incontro presso il Genio Civile di Salerno, al termine del quale era stato indicato un termine di 90 giorni per il completamento dei lavori e il ripristino della viabilità lungo la statale 163 Amalfitana, considerato che al momento la Costiera è spezzata in due parti all'altezza di Amalfi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento