Ruba dai distributori dei sexy shop:
ladro seriale incastrato dal tatuaggio

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Simona Chiariello

Un tatuaggio sull’avambraccio. Così gli agenti del commissariato di polizia, diretti dal vicequestore Giuseppe Fedele, hanno incastrato il ladro seriale di distributori automatici e sexy shop. Si tratta di F.G, 42enne originario dell’Agro Nocerino, già pregiudicato per reati contro il patrimonio. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria per furto con scasso.

A quanto si apprende, la sezione anticrimine del commissariato cavese ha avviato una tempestiva attività d’indagine dopo che, nei giorni scorsi, si erano registrati episodi di furto alle casse di alcuni distributori automatici di cibi e bevande e di un sexy shop, dislocati in vari punti della città. Da subito, viste alle modalità dei furti, gli investigatori hanno ipotizzato che si trattasse di un unico responsabile. La conferma è arrivata dalle immagini delle videocamere di sorveglianza degli esercizi presi di mira. I poliziotti sono riusciti ad identificare il ladro seriale, benché lo stesso avesse tentato di rendersi irriconoscibile indossando un cappellino con visiera. Gli operatori della polizia scientifica del commissariato cavese hanno visionato i fotogrammi e sono riusciti ad arrivare dall’identità del ladro da un tatuaggio sull’avambraccio. Proprio grazie a questo segno distintivo i poliziotti hanno scoperto che il pregiudicato fermato è lo stesso che ha compiuto diverse azioni nel giro di pochi giorni.

 

Ultimo aggiornamento: 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA