Antonella Mosetti, da Onlyfans allo scherzo delle Iene: «Sono una porca». Poi scopre tutto

Venerdì 10 Dicembre 2021
Antonella Mosetti, da Onlyfans allo scherzo delle Iene: «Sono una porca». Poi scopre tutto

Antonella Mosetti senza freni. Dalla televisione ai canali social per adulti il passo è breve, almeno per l'ex volto di Non è la Rai, finita vittima di un diabolico scherzo delle Iene che sono riuscite a estorcere alla showgirl piccanti rivelazioni a proposito delle sue preferenze sessuali. La modella, che a ottobre ha confessato di aver aperto un canale professionale su Onlyfans per arrotondare, si fa convincere dall'amico Antonello Lauretti dell'esistenza di un cliente che, grazie al mercato cinese, potrebbe garantirle grandi opportunità di guadagno. Antonella, al settimo cielo per la proposta, accetta e si lascia andare a confessioni peccaminose e senza timore ammette: «Sono porca, se mi piace un uomo…eh!».

 

L'incontro con il cliente

Istruito dalla iena Nicolò De Devitiis, l'amico convoca la Mosetti a casa sua per incontrare il famoso cliente. «Sei single?», le domanda l’uomo. «Sì, da tre anni. Becco tutti fig*i che sembrano grandi, 30, 35 anni, in realtà hanno 20, 22 anni. E dico: 'Ma io con te che ci faccio? Ti do il latte?'». Dopo pochi minuti si passa alle domande più serie: «Quali sono le richieste hot che ricevi su Onlyfans?». «Posso fare una foto in cui si vede un po’ il seno, mutanda, calze a rete. Il capezzolo? In privato. Le foto che mi chiedono tanto sono dei piedi. Quelle con le scritte sulle tette ancora no». L’uomo poi le precisa che dovrà scrivere in cinese sul seno. «Lo faccio!», replica Antonella. E aggiunge: «Io ho fatto i calendari. Sto bigottismo inutile!». Quando il manager le chiede dei tatuaggi, per i quali gli asiatici vanno pazzi, lei gli mostra quello sul piede, poi precisa di averne un po' in tutto il corpo: «Sulla patata, luna mandala sulla chiappa, in mezzo al seno c’ho la scritta 'Resilienza'. Amo', ce li ho studiati!».

 

La proposta

Tra una rivelazione e l'altra si passa a simulare l'incontro con il cliente. «Mettiamo che io sono un utente e ti voglio dare 10mila dollari, me la fai vedere una ziz*a in privato, con la faccia però?», gli dice il manager. «Sì, certo!», risponde lei. «Dove ti vuoi spingere?», le chiede ancora, con proposte sempre più eccessive e alle quali lei replica così: «Ho tanta paura, nel senso che io sono porca, non me ne frega un caz*o, però ho paura che qualcuno mi fa uno screenshot di un video. Sai quanta gente mi ha detto: 'Ti do 30mila subito, mi mandi un video privato che stai nuda sul letto e ti si vede tutta in video?' Ma io in Italia posso rischiare?». La prudenza, si sa, non è mai troppa. «Tanto comunque so' tutti porci - continua la Mosetti - Facebook, Instagram… Vado al ristorante, mi arriva il messaggio: 'Se vieni in bagno ti do 1000 euro'. Cioè, hai capito dove arrivano? Amo', nessuno mi prende sul serio. Gli uomini me se vojono tutti chiava' in tutti i modi. Quello comunico». Lauretti chiarisce che Antonella è porca solo con chi gli piace. «Se mi piace faccio proprio… eh! Mi travesto. Cioè se uno mi dice versati lo champagne tutto addosso, avoglia. Ho fatto tutto, tranne le candele, la cera calda, bollente, sui capezzoli. Fa un po’ male, però se ti piace uno lo fai», rivela.

 

La truffa

Le parole della modella convincono il manager che si accorda con Antonella Mosetti per inserire i suoi dati online. Poco dopo, però, l'amico le rivela che il suo profilo su Onlyfans è stato hackerato e le sono già stati rubati 2000 euro. Imbufalita, se la prende con Antonello e un suo gancio, Luigi, che gli ha fornito il contatto. La Mosetti sbraita, in preda all’isteria, dice parolacce finché non si lascia convincere ad andare a casa del finto manager per recuperare i soldi. Mentre è in auto al ragazzo colpevole di aver dato il contatto all’amico Antonello dice: «I 2000 euro me li ridai tu, anzi me ne ridai 3000 di euro, con 2000 me ce pulisco 'n'ascella, con un minuto di Onlyfans faccio 2000 euro, senza neanche fa vede' 'na tetta».

 

Una volta arrivata a casa del truffatore, Antonella lo insegue per picchiarlo: «Ti ammazzo di botte». Per fortuna alla fine il presunto manager riesce a fuggire dal suo nascondiglio in bagno e ad aprire la porta per svelare lo scherzo. «Voi siete pazzi, uno c’ho un’età…». «Ma che un’età, su Onlyfans stai a fa' i numeri!», le fa notare Nicolò De Devitiis. «Eh so’ top, non faccio vede’ niente e so top, scusate. Perché l'ho aperto? Non lo faceva nessuno e l’ho fatto, tanto non sono nuda su Onlyfans. Mi so' detta 'Why not?'».

© RIPRODUZIONE RISERVATA