Barbie e Nikki, un video per Black Lives Matter: la lezione per 10 milioni di bambine

Mercoledì 14 Ottobre 2020 di Marta Ferraro
Barbie e il suo vlog impegnato

Barbie, la famosa fashion doll commercializzata dalla Mattel da ormai oltre 60 anni, ha un account vlog in stile YouTube seguito da quasi 10 milioni iscritti ed è gestito dal marchio ufficiale. L'iniziativa è un vero e prorpio successo su TikTok e Twitter per le battute spiritose, le discussioni profonde e la scelta di affronatare argomenti difficili. 

La scorsa settimana, ad esempio, Barbie e la sua amica Nikki hanno discusso del movimento Black Lives Matter, nato in difesa della popolazione nera. Il video, dunque, affronta l'importante e delicato tema del razzismo ricordando i vari movimenti nati in tutto il mondo per combattere il razzismo, aggiungendo: «Non è facile parlare di queste cose, ed è esattamente per questo motivo che dobbiamo farlo».

Nikki allora racconta dei vari episodi di razzismo che è costretta a subire ogni giorno a causa del colore della sua pelle, un pregiudizio che spesso la mette in una posizione di svantaggio nei confronti dei bianchi. 

La stessa Barbie è scioccata nell'ascoltare le difficoltà dell'amica. Barbie, poi, concorda sul fatto che le persone non fanno le stesse supposizioni negative sui bianchi e afferma: «Non è giusto, perché significa che i bianchi ottengono un vantaggio che non hanno guadagnato, e i neri hanno uno svantaggio che non meritano».

Nikki osserva che una delle cose migliori che Barbie e gli altri bianchi possono fare è «ascoltare» e «essere di supporto».

Queste esperienze sono episodi che capitano spesso alle persone di colore e affrontarle su una piattaforma pensata per bambini e ragazzi può essere un buon punto di partenza per aiutarli a crescere senza pregiudizi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA