Scopre una base militare segreta nel deserto del Sahara con Google Maps: ecco di cosa potrebbe trattarsi

Lunedì 2 Agosto 2021
Scopre una base militare segreta nel deserto del Sahara con Google Maps: ecco di cosa potrebbe trattarsi

Trovata una base militare segreta nel deserto del Sahara grazie a Google Maps. L'incredibile scoperta è stata diffusa da un utente esperto di cartografia digitale sul sito Reddit.

Le immagini aeree scattate per il servizio di mappatura digitale di Google mostrano degli edifici molto particolari in una zona all'interno dei confini del Niger, nei pressi del confine libico. Apparentemente sembrerebbe circondata da mine antiuomo, ma con l'attuale definizione delle immagini è impossibile averne certezza.

 

«Ecco una base segreta!»

 

Sulla piattaforma Reddit, secondo quando riferito da Daily Star che per primo ha dato la notizia, un utente ha condiviso la foto della mappa con la didascalia «Ecco una base segreta! (Nel mezzo del Sahara)». Gli scatti dall'alto sembrerebbero far intravedere una pista di atterraggio, alcuni edifici, dei veicoli e una recinzione perimetrale. Da subito l'immagine ha iniziato a circolare su vari canali. Uno degli utenti ha commentato: «Accidenti! Cosa pensi che siano quei quadrati blu? Sembrano piscine ma... Probabilmente non lo sono».

 

Gli Usa: «Il bombardiere lo trovate lì»

 

L'ipotesi più accreditata

 

Stando alle ipotesi avanzate dal Daily Star, il campo, sarebbe noto come 'Aerodrome Madama', e si tratterebbe di un aeroporto militare francese. Si troverebbe, nello specifico, in un territorio alla frontiera nord-orientale dello Stato del Niger. Di stanza si troverebbero circa 100 soldati nel sito, che in precedenza era un fortino coloniale francese. Le origini della costruzione dei primi edifici potrebbero risalere al 1931.

 

Covid, proteste contro il green pass in Francia

 

Nell'ottobre 2014, il governo francese ha annunciato l'intenzione di inviare a sostegno della difesa del Niger elicotteri e 50 soldati francesi. La mossa avrebbe fatto parte dell'operazione anti-ribelli che tuttora perdurerebbe nella zona di Barkhane. Il governo francese ha costruito una base operativa avanzata a Madama e nel 2015, in questa singola sede, aveva circa 250 soldati.

 

L'operazione Barkhane

 

Il Consiglio europeo per le relazioni estere, che ha dato impulso all'operazione Barkhane, a guida francese, prevederebbe la fornitura di una forza militare di circa 4.500 soldati, distribuiti tra Mali, Burkina Faso, Niger e Ciad.

La sua sede dell'operazione al momento è a N'Djamena e ad oggi si tratta della più grande operazione francese all'estero, essendo finanziata con un budget di quasi 600 milioni di euro all'anno. Tra i suoi obiettivi anche la raccolta di informazioni e l'addestramento militare, ma anche le attività di sviluppo locale.

 

 

Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA