Boris Becker, chi è l'ex tennista? Da Wimbledon al declino di Bum Bum: i trionfi e i fallimenti

Venerdì 29 Aprile 2022
Boris Becker, chi è l'ex tennista? Da Wimbledon al declino di Bum Bum: i trionfi e i fallimenti

Il match point più importante non è riuscito a vincerlo. Boris Becker dovrà scontare due anni e mezzo in carcere. Dopo la condanna per bancarotta fraudolenta, è arrivata la sentenza sulla pena per l'ex tennista, idolo di una generazione e vincitore di sei grandi slam. Tre volte aveva vinto a Wimbledon (la prima a 17 anni, il più giovane di sempre a riuscirci), nella città dove oggi ha conosciuto la sua condanna e che ha sempre detto di sentire come casa. 

 

 

Chi è Boris Becker

 

Boris Becker è nato a Leimen in Germania nel 1967. Il tennis è stato la sua vita fino al giorno del ritiro. Ha cominciato ad appena cinque anni e a diciassette trionfava già nel torneo più importante, ossia Wimbledon. La sua bravura nel serve-and-volley (servizio potente e corsa verso la rete per chiudere il punto) gli era valsa il soprannome "Bum Bum". Ha trionfato tre volte a Londra, una volta agli Us Open e due volte agli Australian Open. È riuscito anche a vincere una medaglia d'oro alle Olimpiadi di Barcellona, nel 1992. Sul campo è ritenuto ancora oggi uno dei più forti di sempre, ma fuori dal rettangolo ha sempre fatto parlare di sé. Oltre al tennis, la sua grande passione è stata il poker. Un campo dove non ha avuto lo stesso successo e nel quale ha accumulato tanti dei debiti che l'hanno portato dove è oggi. 

 

La vita privata

La prima moglie di Boris Becker si chiamava Barbara Feltus. Il divorzio gli costò una causa milionaria, nella quale fu costretto a pagare una cifra vicina ai 12 milioni i sterline più una casa. I due divorziarono per una relazione occasionale di Becker con una modella russa, Angela Ermakova, dalla quale Becker ebbe anche una figlia. Una dei quattro. Due erano nati dal primo matrimonio, mentre l'ultima l'ha avuta da Lilly, seconda moglie. Anche questo matrimonio si è chiuso con il divorzio, dopo 9 anni. 

 

 

 

Il fallimento

Nel giugno 2017 è stato dichiarato fallito per un prestito non pagato di più di 3 milioni di sterline sulla sua tenuta a Maiorca, in Spagna. Nel 2020, l'amministratore fallimentare britannico ha riconosciuto un credito di 34 milioni di sterline  ad Hans-Dieter Cleven, ex socio in affari di Becker. Al momento del ritiro dal tennis vantava un patrimonio di 100 milioni di sterline. 

Ultimo aggiornamento: 18:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA