Sting: «Mi sento toscano, ormai faccio parte del paesaggio». E nella sua tenuta si può bere vino con lui

Giovedì 1 Luglio 2021
Sting: «Mi sento toscano, ormai faccio parte del paesaggio». E nella sua tenuta si può bere vino con lui

Per bere un bicchiere di vino con lui, nella sua tenuta a Figline Valdarno, c'è chi ha speso anche 140mila euro. Un lusso non da poco, anche se si tratta di Sting. «Se mi sento toscano? Siamo qui da trent'anni, ci sentiamo parte del paesaggio ormai», ha detto il cantante britannico, intervistato insieme alla moglie, Trudie Styler, dall'Informatore, distribuito nei punti vendita Coop.fi.

Sting, pop e cuore: «Così io e mia moglie offriremo sostegno a bar e ristoranti colpiti dalla crisi»

I due sono ormai "adottati" a tutti gli effetti: la loro villa "Il Palagio" si trova a Figline, in provincia di Firenze: lì i due hanno avviato un'attività agricola e producono vino, olio e miele. E soprattutto fanno del bene: con la fondazione "Every breath", che prende il nome dalla storica canzone dei Police, sosterranno tutto il territorio. A partire dalla creazione di un fondo, in collaborazione con Unicoop Firenze, che aiuterà le famiglie e le aziende colpite duramente dal Covid in Toscana

 

Ultimo aggiornamento: 2 Luglio, 15:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA