Tommaso Cerno a “Non è l'Arena”: «Sono stato molestato da un educatore, anche in maniera violenta»

Lunedì 14 Febbraio 2022
Tommaso Cerno, giornalista e senatore, 47 anni

«È la prima volta che lo racconto: da giovane fui molestato da un educatore per quasi due anni, anche in maniera violenta». A pronunciare queste parole in diretta tv è Tommaso Cerno, il giornalista e senatore del Gruppo Misto, ospite ieri sera alla trasmissione di Massimo Giletti Non è l’Arena.

Mentre nello studio si affronta il caso delle presunte molestie sessuali denunciate da due studentesse nella scuola di Castrolibero, in provincia di Cosenza, Tommaso Cerno confessa di ammirare i 1500 giovani che da giorni occupano l'istituto "Valentini-Majorana" e ammette di non avere avuto lo stesso coraggio quando trent'anni fa fu lui a subire violenza da parte di un educatore. «Ammiro questi giovani – dice Cerno rivolto alle studentesse e agli studenti in collegamento – un applauso a tutti loro. Li rispetto e li invidio. Per denunciare questo genere di cose ci vuole un grande coraggio. Io, questo coraggio, non lo ebbi».

«Un applauso a tutti loro – prosegue – che io rispetto e che invidio perchè il coraggio che ci vuole a denunciare queste cose io personalmente…. non l’avevo mai raccontata ma di fronte a questa immagine la racconto: trent’anni fa, non lo ebbi. Io fui molestato a mia volta da un educatore per quasi due anni, in maniera molto violenta, non soltanto verbale, e non ebbi ma il coraggio di dirlo a nessuno e so benissimo cosa ti porti dentro, nella vita, anche da adulto, il vuoto che ti dà l’idea di avere paura poi anche quando diventi grande».

Durante il suo intervento, il senatore rivela poi di avere avuto per anni paura di quanto gli era accaduto. «Sono pronto ad andare a Castrolibero se qualcuno vorrà mandarli via magari in maniera non bella come abbiamo visto succedere in queste settimane in Italia nei confronti degli studenti che protestavano per la loro vita e il loro futuro – ha concluso Cerno –, sarò lì a dargli una mano».

Ultimo aggiornamento: 19:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA