Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Esco fuori, cresci dentro», Giffoni Film Festival promuove il valore del gioco attivo

Martedì 26 Luglio 2022 di Antonella Santoro
«Esco fuori, cresci dentro», Giffoni Film Festival promuove il valore del gioco attivo

Giffoni è anche sensibilizzazione: al di là degli eventi di cinema o tv, oggi è stato presentato “Esco fuori, cresci dentro”, un progetto rivolto alle giovani generazioni per promuovere il valore del gioco attivo nella crescita di ogni bambino. Litte Tikes, marchio internazionale che realizza giocattoli che stimolano la fantasia e l’azione, ha deciso di mettere in evidenza l’importanza del gioco per sensibilizzare famiglie, istituzioni e società per la crescita di un bambino, promuovendo così al contempo anche il ritorno alla normalità. A partire dal progetto generale, anche un nuovo evento in Campania, “Scendi in Cortile”.

Per l’occasione, al Giffoni Film Festival, Alberto Pellai, noto psicoterapeuta dell’età evolutiva e ricercatore presso l’Università degli Studi di Milano, ha realizzato una canzone con Paolo D’Errico che verrà presentata in serata e in anteprima con un video musicale, alla giuria 3+. Daniela Pavone, direttore marketing Emea Europa Medio Oriente Africa per Mga azienda di Little Tikes: «Questa presenza a Giffoni è un modo per diffondere la notizia e il progetto in Regione Campania e in provincia di Salerno».

Video

In mattinata, alla presentazione dell’iniziativa, i bambini della giuria 3+ si sono improvvisati artisti insieme a Filippo Benzoni usando come “tela” due Cozy Coupe, le iconiche macchine di Little Tikes che andranno a far parte della edizione limitata e che successivamente saranno donate alla Fondazione Archè che sostiene bambini e madri in difficoltà.

Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 06:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA