Amici 18, Ricky Martin furioso con Loredana Bertè: «Sono omosessuale, so cosa è bullismo. Connetti il pensiero con la parola»

Amici 18, Ricky Martin furioso con Loredana Bertè: «Basta bullismo, connetti il pensiero con la parola»
ARTICOLI CORRELATI
di Ida Di Grazia

Ricky Martin giudice della squadra bianca, nella quarta puntata di Amici 18 ha abbandonato per un attimo il suo naturale aplombe e il sorriso smagliante per difendere uno dei suoi ballerini, Vincenzo. Dopo l'ennesima critica sul fisico del ballerino Ricky Martin furioso con Loredana Bertè: «Basta bullismo. Sono omosessuale, quindi so cosa è bullismo, connetti il pensiero con la parola».



Durante il serale di Amici 18, Loredana Bertè non ha risparimiato critiche al ballerino della squadra bianca Vincenzo, e nuovamente al termine della sua esizione ha detto: «Io mi sono stufata del fatto che Vincenzo sia così polemico. Tu sei molto bravo, ma per il tuo fisico devi avere delle partner giuste, altrimenti non c’è armonia. Non deve buttarsi giù, non gli sto dicendo di cambiare lavoro. Tu sei bravissimo. Fai del tuo limite un valore aggiunto». Parole che non sono piaciute al coach dei bianchi Ricky Martin che ha accusato la Bertè di bullismo. Accuse che la Bertè ha rispedito al mittente: «Non puoi dirmi che sono per il bullismo. Io sono qua come giudice, per fare critiche e valutare. Quello che hai detto è insopportabile. Ho finito la mia tournée con un messaggio contro il bullismo». Ma Ricky Martin non molla «Il bullismo non è positivo, dobbiamo concentrarci sulle critiche costruttive Se inizi a parlare del fisico di un’artista diventa molto complicato. Le critiche vanno bene, ma non devi oltrepassare la linea. Non dire altro, non sai cosa sta facendo dentro di sé. Non sai cosa fanno ogni giorno. Non parlare del fatto che sia troppo basso o troppo alto». «Sei solo in cerca di applausi facili» ribatte piccata la Bertè ed è qui che Ricky si scalda e sbotta: «Loredana basta bullismo! Sono omosessuale, quindi so cosa è bullismo. Devi connettere il pensiero con la parola. Non voglio accusarti di nulla e sono felice che tu faccia una campagna contro il bullismo, ma ti prego sii essere onesta e smetti di giudicare le persone per il loro fisico». Dopo questa discussione i due artisti fanno pace.

In chiusura di puntata Maria De Filippi ritorna sull'argomento e per chiudere definitivamente la polemica li fa ballare insieme, Ricky Martin e Loredana Bertè accettano volentieri, a giudicarli Vincenzo. La Bertè balla appiccicatissima e al termine di questa danza hot dice: «Ho sempre sognato di ballare in tuo video».



 
Sabato 20 Aprile 2019, 23:48 - Ultimo aggiornamento: 21 Aprile, 17:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-04-26 20:09:15
Bel siparietto con accorta regia. Però la posizione di Ricky è insostenibile. Uno che fa un mestiere fisico non può adombrarsi se un giudice pensa che la sua corporatura non sia adatta al tipo di show scelto. Ricordo qualche perbenista che accusava la BASA di siscriminazione perchè richiedevano fisici minuti senza pensare che il lavoro consisteva nell'operare in uno spazio ristrettissimo dove una corporatura più grande non avrebbe avuto possibilità di accesso. Se i tombini hanno 60 cm di diametreo, non è bullismo o discriminazione imporre di assumere gente con giro vita inferiore, non vi pare?

QUICKMAP