Canottieri Napoli prima società
campana agli Assoluti di Riccione

Domenica 4 Aprile 2021 di Diego Scarpitti
Stefania Pirozzi

Bilancio positivo. Ai campionati italiani assoluti di Riccione 2021 la Canottieri Napoli si conferma migliore società della Campania subito dopo le Fiamme Oro. Nel fondo il club del Molosiglio chiude al secondo posto nel settore femminile e sul terzo gradino del podio nel settore maschile. Oltre all’oro conquistato nella 5 km, Ginevra Taddeucci aggiunge il bronzo nei 1500 metri stile libero (crono di 16'21”93), alle spalle di Simona Quadarella (Aniene-15’57”03) e Martina Caramignoli (15’59”13).

 

Si fa valere Domenico Acerenza (15’06”39), che mette al collo un bronzo pesante nei 1500 sl, posizionandosi dopo Gregorio Paltrinieri (14’40”38) e Luca De Tullio (15’05”31). Dovrà attendere il Sette Colli di fine giugno Stefania Pirozzi (nelle foto DBM), per staccare il pass utile a qualificarsi alla sua terza Olimpiade. Non è bastato alla stella di Apollosa il bronzo nei 200 stile (2'00''38). A precederla in vasca l’eterna Federica Pellegrini (1'56''69), che parteciperà alla quinta edizione a cinque cerchi dopo Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016. Lacrime di gioia per la «Divina», che ha fatto registrare tre decimi in meno rispetto al limite richiesto per i Giochi nipponici (1'56''9). A seguire Margherita Panziera (1'59''52).

Da registrare l’ottima prestazione dei giallorossi Nicolò Accadia, migliore atleta (2004) nei 50 e 100 dorso, e le buone performance di Pasquale Giordano (2004) negli 800 e nei 1500. Si qualificano agli Europei di Budapest Marcello Guidi e Ginevra Taddeucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA