Esultano Posillipo e Salerno:
gli under 20 pronti per Riccione

Lunedì 26 Aprile 2021 di Diego Scarpitti
Aldo Cuomo

Assalto compiuto. Dopo i cadetti, a Casagiove i giovani hanno concluso i campionati regionali under 20, qualificandosi alla fase nazionale, che si svolgerà a Riccione dall’11 al 20 maggio. «Anche questa prova è andata senza intoppi. Il numero dei partecipanti è cresciuto (110), segno di ripartenza avvenuta. Si inizia a prendere confidenza con la nuova realtà delle gare, caratterizzate dalle nuove regole per garantire la sicurezza», spiega Aldo Cuomo, presidente Federscherma Campania.

Protocolli e distanziamento, regole anti-Covid e dispositivi di protezione. «Fa uno strano effetto terminare un assalto senza poter stringere la mano all'avversario, ma così deve essere. Non sono mancati i cartellini gialli (pochi per fortuna), che gli attenti arbitri hanno inflitto per questo tipo di distrazione: tentativi di abbraccio a termine combattimento e ritardo nel mettere la mascherina chirurgica appena tolta la maschera, come prevede il nuovo regolamento. Ma i ragazzi si stanno abituando e tutto è filato liscio anche questa volta», osserva Cuomo.

C’è voglia di sport e si vede. «Ancora una volta sono tornato a casa veramente soddisfatto e colmo di gioia nella consapevolezza di aver fatto tutto nel migliore dei modi e con il doppio risultato nei rispettivi ruoli che da qualche mese svolgo», ammette Cuomo. Alla perfetta organizzazione della manifestazione sono seguiti eccellenti risultati per il Sodalizio rossoverde. «Indice di un lavoro svolto nel migliore dei modi dai tecnici, che continuo a ringraziare». 

 

Nella spada femminile podio monopolizzato dal Circolo Nautico Posillipo con Giovannella Somma, Gaia Leonelli e Raffaella Palomba (terzo posto in coabitazione con Ludovica Di Martino del Club Scherma San Nicola). Con la giovanissima Giulia Rosiello, al primo anno under 17, sono quattro le atlete posillipine che accedono in finale e si qualificano alla fase successiva. Nella spada maschile Edoardo Diana (Club Schermistico Partenopeo) precede Danilo Di Lillo (Club Scherma San Nicola) e Vincenzo Di Sarno (Giannone Caserta) e Davide Reccia (Club Scherma San Nicola), terzi ex aequo. Si qualifica al campionato italiano il posillipino Andreas Heim, al primo anno della categoria giovani.

Di marca prettamente partenopeo il podio della sciabola maschile con Michele Pellegrino (Champ Napoli), Mattia Siano (Milleculure), Roberto Barionovi (Club Scherma Napoli) e Francesco Maione (Champ Napoli). Identica sorte nella sciabola femminile con Elisa Petrone (Champ Napoli), Mariachiara Dotoli (Milleculure), Chiara Resciniti (Champ Napoli) e Morena Manzo (Champ Napoli).

Club Scherma Salerno protagonista incontrastato nel fioretto maschile con Giuseppe Paolo Cupo, Simone Citarella, Sergio Maria Mughini ed Emanuel Scala, e femminile con Ylenia Maurizia Iervasi, Anita Bernardo (Club Scherma Portici), Alessandra Vinciguerra e Chiara Bove.

«Conclusi con risultati che vanno oltre le più ottimistiche previsioni i due fine settimana di Casagiove per il Circolo Nautico Posillipo, che qualifica alla fase nazionale 14 atleti cadetti e giovani tra spada e sciabola», evidenzia Cuomo. «Dopo 14 mesi torneranno in pedana, sempre a Casagiove, anche gli under 14 nel prossimo fine settimana. Ancora una sfida importante, perché è la gara con il maggior numero di partecipanti. Ma l'organizzazione è ormai rodata, sono certo che tutto andrà per il meglio», conclude Cuomo. 

Ultimo aggiornamento: 11:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA