Sporting Flegreo contro Acquachiara,
una sfida che si rinnova

Sabato 15 Febbraio 2020 di Eduardo Improta
Sporting Club Flegreo
La quarta giornata del campionato di Serie A2 femminile di pallanuoto proporrà il rinnovato derby tra le due squadre partenopee. Dopo la vittoria casalinga con i Castelli Romani dello scorso weekend, le ragazze di Barbara Damiani scenderanno in vasca domenica prossima per sfidare nel big match, alla piscina comunale di Monterusciello, lo Sporting Club Flegreo. Fischio d'inizio alle ore 12:00, arbitro è Vildacci.

«È un derby importante per risollevare morale e classifica dopo l’avvio difficile di campionato – commenta il tecnico del Flegreo Ioannis Koinis - dobbiamo rialzare la testa e la cura migliore è provare a fare punti contro l’Acquachiara. Non abbiamo iniziato bene il campionato, ma queste difficoltà iniziali ci daranno forza per il futuro. Siamo solo all’inizio della stagione ed abbiamo tutte le possibilità per riscattarci in un campionato ancora lungo».

Tra la Carpisa Yamamay Acquachiara e il suo desiderio di ottenere un altro risultato positivo nella quarta giornata c'è l'ostacolo Sporting Flegreo. L'anno scorso, proprio di questi tempi, e precisamente il 17 febbraio, le due formazioni si affrontarono nella piscina Galante di Scampia, l'ex casa dell'Acquachiara. Finì 12-12. Anche nel girone di ritorno il derby non ebbe un vincitore, a Monterusciello il risultato finale fu 5-5.

Due testimonianze dell'incertezza che accompagna una sfida ormai tradizionale nel girone Sud di A2 e che rappresenta un banco di prova particolarmente impegnativo per le Ach Girls, «non solo perchè lo Sporting Flegreo giocherà in casa - spiega Barbara Damiani - ma anche a causa della situazione di classifica delle nostre avversarie, che sono a zero punti e ci attendono con il coltello tra i denti, decise a conquistare il primo risultato positivo stagionale». Tre sconfitte in altrettante partite finora per il Flegreo, ma tutte contro avversarie di valore, e quindi da mettere in preventivo. «Nessun problema di formazione per l'Acquachiara e la certezza che coloro che andranno a Monterusciello - conclude Barbara Damiani - assisteranno ad una gara avvincente tra due squadre che, allenandosi spesso insieme, tra l'altro si conoscono benissimo».
 
Le casertane del Volturno Sporting Club affronteranno nella gara casalinga il Cosenza Pallanuoto. Un Volturno che per larghi tratti gioca bene, benissimo, poi crolla mentalmente alla prima difficoltà e concede rimonte o reti clamorose alle avversarie. «Succede dall’inizio di questo campionato - commenta il coach delle sammaritane, Salvatore Napolitano - ma è un retaggio che molte delle ragazze gialloverdi si portano praticamente da sempre. Non so perché le ragazze non riescano a gestire le partite che potremmo vincere».

Nella quarta giornata in programma anche lo scontro al vertice della classifica tra la Pallanuoto Tolentino e F&D H20. Le altre partite Castelli Romani contro il Brizz Nuoto e Roma Vis Nova contro Torre del Grifo Village. © RIPRODUZIONE RISERVATA