Roland Garros, Giustino battuto
da Schwartzman al secondo turno

Mercoledì 30 Settembre 2020
Roland Garros, Giustino battuto da Schwartzman al secondo turno

E’ un’Italia da record al Roland Garros con 4 italiani al terzo turno: Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Stefano Travaglia e Marco Cecchinato. E la ciliegina sulla torta dell’impresa di Martina Trevisan, che ha battuto la baby statunitense Cori Gauff, 16 anni e n.51 Wta: 4-6 6-2 7-5 per la 26enne tennista toscana, n.159 Wta, che partiva nettamente sfavorita.

Per trovare tanti azzurri così avanti nel tabellone maschile sulla terra rossa parigina bisogna tornare indietro fino al 1958, quando giunsero al terzo turno Pietrangeli, Sirola, Maggi e Merlo. E oggi Matteo Berrettini, opposto al sudafricano Harris, potrebbe migliorare il primato. Va spedito come un treno Sinner: il 19enne altoatesino, al suo primo Roland Garros, ha rifilato in secco 6-2 6-4 6-4 al francese Bonzi. Sempre in tre set ha vinto Sonego: 7-6 (8) 6-1 7-5 al kazako Bublik. Cinque set sono stati necessari a Travaglia per mettere ko il giapponese Nishikori: 6-4 2-6 7-6 (7) 4-6 6-2. Il marchigiano si è così regalato una sfida da copertina: sfiderà Nadal. Cecchinato, protagonista a Parigi nel 2018 quando conquistò una storica semifinale, ha festeggiato nel migliore dei modi i 28 anni battendo per 6-3 6-2 5-7 6-2 l’argentino Londero. E’ finita la corsa di Lorenzo Giustino, superato per 6-1 7-5 6-0 dall’argentino Schwartzman, testa di serie n.12. Ha fallito un match point Sara Errani, sconfitta per 7-6 (5) 3-6 9-7 dall’olandese Bertens, n.5 del seeding.

Ultimo aggiornamento: 22:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA