Bimba tedesca insultata dai tifosi inglesi: «Piangi piccola nazi». Supporter dell'Inghilterra raccoglie 37mila euro per lei

Domenica 4 Luglio 2021
Bimba tedesca insultata dai tifosi inglesi: «Piangi piccola nazi». Supporter dell'Inghilterra raccoglie 37mila euro per lei

Una bimba tedesca è stata pesantemente insultata e derisa durante la partita Inghilterra-Germania degli Europei del 29 giugno. La piccola è stata ripresa dalle telecamere mentre piangeva tra le braccia del papà per la sconfitta della sua squadra e, appena le immagini sono apparse sul maxi schermo dello stadio e in tv, molti tifosi inglesi hanno cominciato a deridere la bimba sui social: «Piangi, piccola nazista», «Oh no, guarda la povera ragazzina tedesca che piange», si legge tra i tanti commenti. Joel Hughes, sostenitore dell'Inghilterra, ha deciso a quel punto di avviare una raccolta fondi per la giovane per dimostrare, come ha scritto lui stesso, che «non tutti gli abitanti del Regno Unito sono orribili». Anche l'ex calciatore Stan Collymore ha pubblicato un tweet di condanna in cui ha mostrato alcune delle offese rivolte alla giovane.

 

 

Bimba tedesca derisa, la raccolta fondi

«Ho seguito il match, decisamente un buon match. Ma dopo aver visto il vile abuso delle immagini di quella bambina ne ho avuto abbastanza», ha spiegato Hughes alla Bbc, che ha quindi deciso di aprire una raccolta fondi sul sito Just Giving in favore della piccola. «Non sto cercando di cambiare il mondo, ma se riuscissi a far spuntare un sorriso sul volto di quella ragazzina o a far capire ai suoi genitori che c’è del buono anche da noi, sarei comunque contento», ha aggiunto. Grazie alla campagna, Hughes ha ottenuto molto più del suo obiettivo iniziale di circa 580 euro, ma non è ancora riuscito a contattare la famiglia della ragazza. Nel caso in cui non dovesse riuscire a rintracciarla, donerà tutto il denaro a una causa in linea con la raccolta fondi.

 

 

Ultimo aggiornamento: 14:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA