Conte si gode Barella e Sensi:
sono il tesoro dell'Inter del futuro

Venerdì 4 Ottobre 2019 di Salvatore Riggio
Conte si gode Barella e Sensi: sono il tesoro dell'Inter del futuro

Milan, poi Barcellona e ora Juventus. Se proprio ce ne fosse bisogno, Sensi e Barella cercano la consacrazione con la maglia dell'Inter in un altro big match. L'ex Sassuolo ha subito iniziato la stagione alla grande, mentre Barella ha iniziato ad ambientarsi nel meccanismo di gioco di Antonio Conte a partire da sabato 21 settembre, la sera del derby vinto contro il Milan. Confermandosi poi contro Lazio e Sampdoria fino a essere uno dei grandi protagonisti nei 60' di gioco perfetti dell'Inter al Camp Nou, nella sfida di Champions contro il Barcellona. Sensi e Barella non vogliono più fermarsi. Sono il tesoro in mezzo al campo dei nerazzurri, riuscendo a semplificare anche le cose più complicate. Il club di viale Liberazione gongola: Sensi è stato strappato al Milan, che sul giocatore era in vantaggio; Barella ha sempre voluto vestire la maglia nerazzurra, rifiutando le avances di squadre come Napoli e Psg. Così l'Inter sta venendo premiata dalla scelta dei due centrocampisti, ormai fondamentali per questa squadra e per Antonio Conte. Che già da domenica sera vuole una reazione contro la Juventus. Il diktat del tecnico è trasformare la rabbia di Barcellona in carica agonistica. Con l'aiuto di Sensi e Barella, i due tesori dell'Inter del futuro.

Ultimo aggiornamento: 15:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA