Inter-Shakhtar 2-0: Dzeko doppietta
e gli ottavi di finale sono vicinissimi

Mercoledì 24 Novembre 2021
Inter-Shakhtar 2-0, doppietta di Dzeko: nerazzurri a un passo dagli ottavi di Champions

Una grande Inter sfata il tabù Shakhtar. Nelle ultime tre sfide il match era terminato sempre 0-0, ma stavolta ci pensa Dzeko – con una doppietta nella ripresa – a regalare ai nerazzurri tre punti importanti. Se tra qualche ora il Real Madrid non perderà in Moldavia contro lo Sheriff, che a dire il vero al Santiago Bernabeu strappò una vittoria storica, l’Inter staccherà il pass per gli ottavi con un turno di anticipo. Non male per una squadra che negli ultimi tre anni è sempre stata eliminata ai gironi sia con Luciano Spalletti sia con Antonio Conte. Invece, Simone Inzaghi centra un obiettivo importante. Dopo aver battuto il Napoli in campionato, sfoggiando una prestazione superlativa (a parte i brividi finali), l’Inter annienta lo Shakhtar giocando un ottimo secondo tempo. Scambi negli spazi stretti e ripartenze veloci.

Già qualcosa di buono si era visto nella prima mezz’ora, ma forse è mancata un po’ di cattiveria sotto porta. Perché di occasioni ne sono state create. Inizia Barella che manda sul fondo un pallone vagante in area, poi segna Perisic, ma nell’azione c’è Darmian in (millimetrico) fuorigioco. Trubin ruba la scena a tutti con due parate su Dzeko e un salvataggio su Lautaro Martinez. Gli ucraini rispondono giocando con intensità e facendosi vedere con Fernando, ma crollano nella ripresa. Perché l’Inter entra in campo proprio con un altro spirito e sblocca il risultato con Lautaro Martinez, ma l’arbitro annulla per la spinta dell’argentino su Matviyenko. Una decisione che lascia qualche perplessità. La squadra di Inzaghi, però, non si scompone e segna due gol con due azioni concrete. Entrambe con Dzeko: il bosniaco ribatte in rete una respinta dello Shakhtar e firma il vantaggio, poi segna di testa il raddoppio su assist meraviglioso di Perisic. Roberto De Zerbi è amareggiato in panchina. Gli ucraini colpiscono un palo con Dodo e si devono arrendere. Esulta l’Inter, pronta a rituffarsi sul campionato.

 

Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 08:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA