Milan, Pioli ricorda Astori a Firenze:
«Continua a vivere dentro di me»

Venerdì 21 Febbraio 2020 di Salvatore Riggio
Stefano Pioli torna a Firenze da allenatore del Milan. Un'esperienza, quella in viola, segnata dalla tragedia di Davide Astori: «Lui è felice che io sia sulla panchina rossonera. Continua a vivere dentro di me».

Voci societarie. «Non possiamo sprecare energie per altre cose. La nostra priorità è pensare al presente».

Futuro. «Non posso sempre pensare a queste cose, penso al presente».

Rocco Commisso. «La nuova proprietà ha cambiato diverse cose alla Fiorentina. Ora c'è più convinzione e coraggio».

Infortunati. «I non convocati sono Duarte, Biglia, Kjaer e Krunic. Gli altri stanno bene».

Miglioramenti. «Abbiamo bisogno di migliorare ancora la nostra classifica, 14 partite sono tante, ma abbiamo fretta di migliorare».

Davide Astori. «Al di là del tatuaggio che ho, Davide è sempre dentro di me. Sono convinto che lui sia contento che io sia qui al Milan. È una situazione che non avrei mai voluto vivere, ma ora sono migliore».

LEGGI ANCHE---> Davide Astori, la moglie Francesca Fioretti commuove: la dedica davanti all'aurora boreale Ultimo aggiornamento: 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA