Formula 1, Ecclestone:
«Ho spinto per Vettel all'Aston Martin»

Mercoledì 28 Ottobre 2020

Bernie Ecclestone ha aiutato il pilota tedesco Sebastian Vettel nelle trattative per firmare con il team Aston Martin per la stagione 2021, come rivelato dall'ex capo della Formula 1 in un'intervista pubblicata oggi dal portale tedesco sport1.de. L'ex dirigente britannico ha dichiarato di aver fatto pressioni sul proprietario della squadra, Lawrence Stroll, per assumere Vettel. «Gli ho detto quanto è ancora bravo Sebastian e che alla fine vinceranno tutti quando l'accordo sarà finalizzato», ha detto Ecclestone al portale. Lawrence Stroll, un milionario canadese di 61 anni, è co-proprietario della Racing Point, il team che dal prossimo anno si chiamerà Aston Martin ma che continua a lavorare a stretto contatto con la casa automobilistica tedesca Mercedes. Nonostante il suo contratto, il messicano Sergio Pérez, 30 anni, lascerà il suo posto il suo posto per fare spazio a Vettel. «Penso che i miei argomenti lo abbiano convinto», ha detto Ecclestone delle sue conversazioni con Lawrence Stroll. Vettel correrà nella sua nuova squadra insieme a Lance, il figlio di Stroll.

 

L'ex capo della Formula 1 ha assicurato di aver parlato spesso con Vettel per telefono. «Lo ascolto e poi gli do la mia valutazione delle cose», ha rivelato. La Ferrari ha deciso di non rinnovare il contratto del quattro volte iridato e, dopo sei anni, Vettel dovrà lasciare la squadra a fine stagione, senza titolo. «La Ferrari è sempre stata una squadra non trasparente, in cui la politica interna ha sempre giocato un ruolo importante», ha detto Ecclestone. «In realtà, solo ai tempi di Michael Schumacher tutti tiravano dalla stessa parte. Per fortuna Sebastian Vettel ha una nuova sfida l'anno prossimo all'Aston Martin. Là risponderà a chi dubitava e quest'anno non si è più fidato delle sue capacità», ha confidato l'ex direttore della Formula 1.

Ultimo aggiornamento: 18:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA