Olimpiadi Tokyo 2020,
c'è un positivo al Covid

Domenica 20 Giugno 2021 di Piero Mei
Olimpiadi Tokyo 2020, c'è un positivo al Covid

Sono cominciati a Tokyo gli arrivi degli atleti per le Olimpiadi che si apriranno il 23 luglio e c’è subito una positività a una variante del coronavirus. Si tratta di un membro della delegazione dell’Uganda, composta da nove persone, un pugile, un nuotatore, un sollevatore di pesi e altri officials.

Sono scesi all’aeroporto di Narita, nella capitale giapponese, alle 6 del pomeriggio, con successiva destinazione per un campus di preparazione a Izumisano, nella prefettura di Osaka.

Hanno immediatamente presentato i documenti richiesti per l’ingresso in Giappone, cioè il risultato dei test nelle 48 ore precedenti l’arrivo. Erano, hanno detto, tutti vaccinati con entrambe le dosi previste di Astrazeneca. Mentre gli altri passeggeri, una ottantina circa, hanno preso la propria strada, la delegazione ugandese è stata avviata al gate di controllo olimpico. Un primo test antigenico, con prelievo di saliva, ha dato risultato positivo per uno dei loro membri; è stato effettuato un successivo test PCR giudicato più attendibile, ma la positività è stata confermata.

La delegazione è stata poi accompagnata in albergo, dove resterà in isolamento. L’Uganda è la seconda nazione a inviare atleti a Tokyo: la prima era stata l’Asutralia il cui team di softball è sul posto già da qualche tempo.

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA