Simone Biles, la ginnasta si ritira anche dall'individuale. La federazione: «Priorità al suo benessere»

Mercoledì 28 Luglio 2021
Simone Biles si ritira dall'individuale. La federazione: «Priorità al suo benessere»

Si arrende ancora Simone Biles, almeno per ora. Ad annunciarlo è Usa Gymnastics, che conferma l'assenza della 24enne di Columbus nella competizione di ginnastica individuale di domani. Questi Giochi Olimpici di Tokyo 2020 continuano a rivelarsi molto amari per il fenomeno della ginnasta statunitense, che se durante la finale a squadre di martedì era sembrata dare forfait "solo" per una noia muscolare (idea perlomeno giustificabile data la vistosa fasciatura con cui si era ripresentata in pedana dopo essere uscita), subito dopo ha fatto trasparire le vere motivazioni che si celano all'ombra di quella inaspettata decisione. 

Video

Il comunicato della federazione

«Dopo un'ulteriore valutazione medica, Simon Biles si è ritirata dall'ultima competizione individuale - ha detto la sua federazione -. Sosteniamo con tutto il cuore la decisione di Simon e applaudiamo al suo coraggio nel dare priorità al suo benessere. Il suo coraggio mostra, ancora una volta, perché è un modello per così tanti». Queste le poche parole del comunicato, che confermano quelle dello stesso posto della Biles di lunedì, quando in attesa della finale aveva già mostrato qualche segno di cedimento scrivendo sul suo profilo instagram «sento di avere sulle spalle tutta la pressione del mondo».

Che sia solo un momento di pausa e di ripartenza ancora più forte per la quattro volte olimpionica a Rio 2016, che prima o poi con i suoi celebri volteggi tornerà sicuramente ad ammaliare pubblici e a indossare medaglie color oro.

Tokyo 2020, Vanessa Ferrari, la finale più bella: «Ora mi gioco tutto»

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 10:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA