Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Salernitana, Djuric saluta i granata:
«Ma la priorità era restare»

Sabato 25 Giugno 2022 di Enrico Vitolo
Salernitana, Djuric saluta i granata: «Ma la priorità era restare»

Nei giorni scorsi la Salernitana ha cercato di recuperare il tempo perso provando così a convincere Milan Djuric a rinnovare, ma invece quest'oggi l'attaccante bosniaco ha annunciato sui suoi canali social l'addio ai granata:

«È arrivato il momento di salutare, ringraziare la città di Salerno da parte mia e di tutta la mia famiglia per l'affetto dimostrato in questi 4 anni. La mia priorità è stata sempre quella di continuare a Salerno come dimostrato in campo fino all'ultimo secondo che ho indossato la maglia granata, ho letto tante notizie false in queste settimane tra cui che io prendessi tempo per decidere ma invece molto semplicemente le cose si fanno in due e quando le visioni del presente e del futuro sono differenti è inevitabile trovare un altra soluzione. Ringrazio la precedente proprietà che ha creduto in me in un momento difficile della mia carriera e mi ha permesso di esprimermi, di raggiungere insieme alla nuova proprietà traguardi inimmaginabili che rimarranno per sempre impressi nella storia e nessuno potrà oscurare o cancellare. Tutti gli allenatori, preparatori, i compagni, Sasà, magazzinieri, dottori e fisioterapisti per le attenzioni che hanno rivolto a me e a tutti i miei compagni in questi 4 anni. Spero che oltre al calciatore in campo, che può piacere o meno, sia arrivato ai tifosi l’uomo, l'impegno, la professionalità, perché i calciatori vanno e vengono ma l’uomo resta. Infine un saluto ai tifosi della salernitana che in queste settimane mi hanno mandato tantissimi messaggi di affetto , come già detto in questi anni hanno dimostrato di essere incredibilmente legati alla squadra in qualsiasi situazione di classifica essa sia, in tutta Italia indipendentemente dalla categoria, penso che questo sia il vero valore aggiunto che ci ha permesso in questi 4 anni di alzare sempre di più l asticella fino a raggiungere una promozione storica e successivamente la prima salvezza in serie A. È stato un onore indossare la maglia granata. Grazie a tutti».

Joao Pedro colpo Salernitana: ecco fantasia e gol per l'attacco

© RIPRODUZIONE RISERVATA