Passa il Palermo, rabbia
Juve Stabia al Romeo Menti

Giovedì 12 Novembre 2020 di Gaetano D'Onofrio

Passa il Palermo, alla Juve Stabia il rammarico di due presunti rigori non concessi nella seconda frazione nel posticipo del Menti. Delusione per i gialloblù, al secondo stop di fila, stavolta con una prestazione che lascia più di qualche perplessità rispetto ad altre occasioni. Vantaggio rosanero dopo cinque minuti. Kanouté crossa dalla destra, Saraniti incrocia di testa sull’uscita di Tomei per l’1-0. Nella ripresa, al 24’ la Juve Stabia grida allo scandalo con Peretti che porta via con una mano la palla a Bubas lanciato a rete. Inesorabile arriva il raddoppio siciliano alla mezzora. Contropiede micidiale di Rauti che arriva al limite, scarico per Floriano che piazza il diagonale alle spalle di Tomei.  Allo scadere è Accardi a toccare con la mano sul colpo di testa di Mastalli tra le vibranti proteste stabiesi. A tempo scaduto Corrado mette giù in area Fantacci. Dal dischetto Mastalli addolcisce la pillola. E domenica per gli stabiesi il derby del Liguori alla ricerca del riscatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA