Nocerina senza tifosi con il Gladiator:
attesa per la possibile svolta nel club

Nocerina senza tifosi con il Gladiator: attesa per la possibile svolta nel club
di Giuliano Pisciotta
Venerdì 2 Dicembre 2022, 20:43 - Ultimo agg. 22:53
2 Minuti di Lettura

Il Prefetto di Caserta, dottor Giuseppe Castaldo, ha disposto il divieto di vendita di biglietti ai residenti nella provincia di Salerno per l’incontro tra Gladiator e Nocerina. Il match, valido per la quattordicesima giornata nel girone H di Serie D, è in programma domenica pomeriggio alle 14.30 allo stadio Mario Piccirillo di Santa Maria Capua Vetere.

La partita era stata attenzionata dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. In particolare, dopo le determinazioni dello scorso 23 novembre, il Comitato di Analisi sulla Sicurezza ha dato input alla Prefettura di disporre il divieto di trasferta. Nella disposizione si parla di rivalità tra le due tifoserie.

Nel frattempo però a Nocera Inferiore tiene banco la questione societaria. In conferenza stampa ieri il tecnico Nunzio Zavettieri ha lasciato trapelare un cauto ottimismo su una possibile svolta in tempi brevi. C'è in ballo una trattativa con un gruppo in cui figurano il presidente dell'Afragolese, Raffaele Niutta e un imprenditore nocerino con interessi all'estero.

Il sindaco Paolo De Maio sta svolgendo un ruolo di mediazione istituzionale per il possibile passaggio di consegne societario. Nel frattempo però c'è un campionato da dover portare avanti, facendo fronte a incombenze economiche di varia natura. A partire da emolumenti arretrati da dover corrispondere agli ex rossoneri Donida e Bovo: sono in scadenza i termini per la risoluzione delle due vertenze e in caso di mancato pagamento nei termini la Nocerina rischia una penalizzazione in classifica. Non esattamente un buon input per poter proseguire in serenità la stagione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA