Tab P11 Pro, il tablet flagship di Lenovo ha schermo all’avanguardia e prestazioni di livello professionale

Venerdì 4 Giugno 2021 di Guglielmo Sbano
Tab P11 Pro, il tablet flagship di Lenovo ha schermo all’avanguardia e prestazioni di livello professionale

Lenovo Tab P11 Pro rappresenta il tablet di punta dell’azienda cinese, un prodotto curato fin nei minimi dettagli e che, per la fascia di prezzo in cui si colloca, è davvero difficile trovare validi competitor.

Nella confezione troviamo, oltre al tablet, la comodissima tastiera, esternamente ricoperta in tessuto, che si aggancia all’unità video in modo pratico e veloce attraverso pin magnetici, una seconda copertura rigida con esterno in tessuto, anch’essa facile da agganciare al dorso del tablet tramite bande magnetiche, un alimentatore da 20W con cavo Usb-C e una penna interattiva che Lenovo chiama Precision Pen.

Lo chassis del tablet è interamente in alluminio di ottima fattura, i bordi sono piatti e l’esterno presenta una finitura satinata che dona un tocco di raffinatezza all’intera scocca. Si tratta senza alcun dubbio di un prodotto molto curato anche nell’assemblaggio, tra le mani, infatti, il Tab P11 Pro restituisce una netta sensazione di solidità costruttiva, nonostante i suoi 26,4 cm di lunghezza e soli 5,8 mm di spessore. Pensato per essere utilizzato principalmente in modalità orizzontale, i progettisti hanno sapientemente posizionato, sul lato superiore sinistro, i tasti del volume e quello di accensione dove, peraltro, al suo interno trova posto il sensore biometrico di sblocco, non sempre fulmineo; sul lato lungo le due fotocamere frontali, una accanto all’altra. Sul lato lungo opposto alle fotocamere sono stati inseriti i pin magnetici, per il collegamento alla tastiera. Quattro gli speaker di sistema, due su ciascun lato corto ed una porta Usb-C 3.2.

Il display, tra gli elementi di maggiore interesse di questo tablet, è un’unità Oled con risoluzione 2K, diagonale da 11,5 pollici, supporto allo standard Hdr10 e fino a 500nits di luminosità massima; ottime caratteristiche nel complesso, che contraddistinguono un’unità molto piacevole da guardare anche in presenza di forte luce ambientale, grazie all’ottima visibilità, definizione delle immagini estremamente precisa ed il contrasto buono. Utili le personalizzazioni concesse dall’interfaccia di Lenovo, grazie alle quali è possibile regolare il tipo di colore dello schermo, scegliere l’opzione dark o quella che attenua la luce blu e favorisce la protezione occhi. La Precision Pen è un validissimo strumento di lavoro che esalta la qualità del display, oltre ad aggiungere un buon grado di versatilità e produttività al dispositivo.

Tab P11 Pro è equipaggiato con processore Qualcomm Snapdragon 730G octa-core, segno ulteriore della vocazione di questo tablet ad essere anche un valido compagno di lavoro. La scheda grafica è una Adreno 618, 6GB di Ram e 128Gb di memoria di archiviazione espandibile tramite MicroSD. Nell’utilizzo quotidiano risulta fluido, non si notano tentennamenti e le App si aprono con una certa rapidità. Anche nel caso dei giochi impegnativi dal punto di vista grafico non si notano cali di frame. Preinstallato troviamo la suite di Microsoft Office ed alcuni applicativi specifici per disegnare.

Lato fotografico abbiamo due fotocamere frontali delle quali una serve esclusivamente per lo sblocco facciale ed entrambe sono da 8Mp. Sul retro, un sensore da 13Mp con autofocus e flash led ed uno da 5Mp grandangolare. In ambedue i casi le fotocamere non brillano in termini di qualità, unicamente perchè ad un tablet non vengono richiesti scatti di alto livello; le fotocamere vengono infatti utilizzate principalmente per effettuare videochiamate o fotografare documenti. Tuttavia, in condizione di buona luce naturale, le immagini catturate con il sensore posteriore mostrano una discreta definizione dei soggetti inquadrati e colori sufficientemente saturi. Inoltre, con entrambe le fotocamere anteriore e posteriore, possiamo registrare video in FullHD a 30fps.

L’audio di questo dispositivo, come il display precedentemente descritto, rappresenta uno dei punti di forza del Tab P11 Pro.  I quattro diffusori JBL con Dolby Athmos riproducono un suono alto e coinvolgente, con una buon bilanciamento delle frequenze. È anche possibile personalizzare l’output con un equalizzatore digitale fornito da un’App dedicata. Il sample a disposizione è la variante solo Wi-Fi ma vi una seconda, con possibilità di connessione LTE; entrambe hanno il bluetooth 5.0.

Il sistema operativo è naturalmente Android, alla versione 10 ed in configurazione quasi totalmente stock. La UI sviluppata da Lenovo agevola molto l’esperienza d’uso complessiva, portando l’esperienza d’uso di questo tablet ad ottimi livelli; saltare da un’App all’altra, aprire nuove schermate e nuovi menù risulta semplice e veloce ed il sistema non sembra risentirne. Presente la certificazione Widevine L1, grazie alla quale è possibile visualizzare contenuti in streaming in qualità HD delle principali piattaforme video.

La batteria integrata nel Tab P11 Pro ha una capacità di 8600mAh la quale nonostante l’ampio display, consente una buona autonomia; infatti, con utilizzo medio del dispositivo, si può arrivare fino a due giorni di funzionamento. La ricarica completa avviene in poco più di ore con caricabatteria da 20W fornito in confezione da 20 W.

I prezzi sono di 649 euro per la versione solo Wi-Fi e 699 per quella con il modulo Lte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA