Investe due donne e scappa, la madre: «Mio figlio è in Germania con la compagna»

Mercoledì 11 Novembre 2020 di Tito Di Persio
Investe due donne e scappa, la madre: «Mio figlio è in Germania con la compagna»

È in fuga il pirata della strada e molto probabilmente è scappato all’estero. Si tratta di A.A., 36 anni, residente con i genitori nella frazione di Casale a Roseto. Denunciato per omissione di soccorso, anche se al momento è irreperibile. L’uomo che sabato pomeriggio, intorno alle 15.30 vicino al cimitero di Cologna ha investito con un Pick Up Toyota bianco e lasciato in una scarpata due donne (S.F., 43 anni con un trauma cranico e V.V., di 66 anni, con un trauma commotivo, le cui condizioni sono ancora gravissime), è stato identificato dalla polizia locale. La madre ha riferito agli agenti della municipale: «Mio figlio è andato in Germania con la compagna». Parole tutte da verificare. Sarà la procura di Teramo a ricostruire i fatti. L’indagine è affidata al pm Stefano Giovagnoni.

.Auto contro camion, Jonny muore a 43 anni. L'addio sui social degli amici di Sant'Egidio
L’investitore è stato individuato grazie alle indagini condotte del sottufficiale Paolo D’Andrea che nel ricostruire la dinamica dell’incidente, ha raccolto i frammenti dell’auto danneggiata ed ha notato un mezzo simile a quello immortalato da alcune telecamere di videosorveglianza di via Delle Ville e di via San Martino, parcheggiato davanti al laboratorio analisi di Roseto, vicino al distretto sanitario di base. In alcuni frame di una videocamera è stato individuato il 36enne alla guida del Pick Up: si è scoperto che al volante non c’era il vero proprietario, che aveva prestato il mezzo al giovane di Casale per dei lavoretti di giardinaggio. Il mezzo, posto sotto sequestro, presenta i segni di un impatto.

Ultimo aggiornamento: 13:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA