Choc a Serino, 22enne semicarbonizzato:
era depresso dal periodo di lockdown

Lunedì 14 Settembre 2020

Choc a Serino. È stato rinvenuto cadavere un 22enne del posto. Si era allontanato da casa questa mattina. In contrada Acquara, i carabinieri della Stazione di Serino hanno localizzato l’auto del giovane.

LEGGI ANCHE Ercolano, ennesimo rogo alle falde del Vesuvio: è il terzo oggi

Poco distante gli uomini dell’Arma hanno trovato il suo corpo semicarbonizzato. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Solofra che hanno avviato le indagini. I militari hanno raccolto una serie di elementi. Durante il periodo di lockdown dovuto alla pandemia, il giovane, che in precedenza lavorava saltuariamente come cameriere, era caduto in uno stato di depressione e paura. Da allora non era più uscito di casa. Il suo corpo è stato trovato a poca distanza dall'auto lasciata aperta in contrada Acquara. Secondo le prime indagini dei carabinieri, si sarebbe dato fuoco. Dolore e sconcerto in paese appena la notizia ha cominciato a circolare.

Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 08:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA