Si scatena frana dopo taglio del bosco e opere abusive, in 4 nei guai

Si scatena frana dopo taglio del bosco e opere abusive, in 4 nei guai
Giovedì 1 Dicembre 2022, 23:57
2 Minuti di Lettura

Tagliano un bosco di circa 7mila metri quadrati, determinando un dissesto idrogeologico con un conseguente movimento franoso. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Avellino sono intervenuti nel comune di Altavilla Irpina per una frana che ha interessato una superficie di circa 5mila metri quadrati. Dagli accertamenti esperiti, i Carabinieri Forestali hanno riscontrato che l’origine della frana è stata scatenata da una serie di lavori effettuati in fondi privati ubicati più a monte.

Denunciate quattro persone, proprietarie dei fondi ricadenti nell’area franosa, che precedentemente avevano effettuato, illecitamente, la soppressione di un bosco di circa 7mila metri quadrati mediante il taglio a raso di piante autoctone e la trasformazione dello stesso in altre colture agrarie. Inoltre, sono state accertate altre opere abusive a monte, che hanno modificato il naturale deflusso delle acque superficiali ed aggravato la situazione di dissesto. Il movimento franoso ha causato anche il crollo di un manufatto, fortunatamente non destinato ad uso residenziale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA