Piste ciclabili a Caserta,
arrivano 276mila euro dal ministero

Giovedì 15 Ottobre 2020

È stato finanziato con fondi per 276mila euro del ministero dei Trasporti (erogazione pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 10 ottobre scorso) il progetto del Comune di Caserta per la realizzazione del sistema di pista ciclabile che sorgerà tra via Giannone e la Biblioteca comunale di via Laviano. Il piano prevede una nuova ciclovia che, andandosi ad aggiungere ai percorsi ciclabili esistenti o in corso di realizzazione, collegherà il centro di Caserta con la zona semiperiferica nord-est dell'Ex Macello, con l'obiettivo di favorire la mobilità urbana sostenibile del capoluogo. Il nuovo itinerario interesserà via G.M. Bosco e l'innesto con la pista ciclabile su corso Giannone, via Raffaello e via Ruggiero fino ad arrivare all'incrocio con via Ruta, via Laviano e via D'Acquisto collegando il centro storico con luoghi frequentati quali il plesso scolastico Leonardo Da Vinci, i Campi Nike Emanuela Gallicola, la Chiesa del Buon Pastore, la Biblioteca comunale e lo Stadio del Nuoto.

«Come avevamo annunciato in anteprima nei mesi scorsi - ha spiegato il sindaco Carlo Marino - Caserta ha ottenuto un importante finanziamento che ci consentirà di proseguire il lavoro già iniziato sulla pianificazione di una nuova e più moderna mobilità sostenibile. L'obiettivo è creare un vero e proprio circuito ciclabile che consenta di attraversare e raggiungere ogni punto della città, una ciclovia urbana che favorisca anzitutto i percorsi casa-scuola e casa-lavoro, incoraggiando stili di vita sani ed una mobilità ecologica. Una bella notizia che arriva proprio mentre ci accingiamo ad intervenire su via Tescione per il prolungamento della ciclabile di corso Giannone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA