Confindustria Caserta, via libera all'era Traettino

Martedì 13 Dicembre 2016 di Antonio Mastella
traettino

CASERTA - «Non ha assolutamente bisogno di consigli e, meno che mai, di indicazioni e sollecitazioni perché possa onorare il suo impegno con la capacità, l’intelligenza e la professionalità che gli sono riconosciute». Con stile e garbo: è così che Luciano Morelli saluta GianLuigi Traettino, il suo successore designato alla guida dell’Unione degli Industriali di Caserta, a poche ore dall’investitura ufficiale, che avverrà questo pomeriggio con il voto dell’assemblea convocata per le 16. 

Del resto, secondo quanto dispone il nuovo statuto, Morelli sarà parte della squadra presidenziale insieme con tre vice, il presidente della piccola industria e quello dei giovani industriali; avrà quindi modo di far valere l’esperienza accumulata in 4 anni di leadership. 

Nel passaggio del testimone, il past president consegna al nuovo leader un’organizzazione che «non solo ha tenuto duro e ha resistito ai colpi e contraccolpi di una crisi devastante – sottolinea - ma ha potuto registrare, sia pure in misura ridottissima, intorno all’uno per cento, una crescita associativa. Siamo riusciti a resistere – aggiunge – ad una progressiva desertificazione industriale e produttiva, che mi auguro possa terminare al più presto»

© RIPRODUZIONE RISERVATA