Deliveroo sbarca in 14 nuove città in Italia e cerca 200 rider

DELIVEROO SBARCA IN 14 NUOVE CITTA E CERCA 200 RIDER
di Federica Simone

Deliveroo approda in altre 14 città italiane. La piattaforma online del food delivery arriva così a quota 89 comuni dove è possibile ordinare il cibo a domicilio e riceverlo entro mezz'ora. La società britannica punta a espandersi sempre di più sul territorio italiano e ha intenzione di fare nuove assunzioni: attualmente sono aperte posizioni per circa 200 rider. 

I comuni coinvolti dove è stato appena attivato il servizio o verrà attivato entro il mese di giugno coprono un'ampia area dell'Italia dalla Sardegna al Veneto e sono: Fiumicino, Quartu Sant'Elena, Selargius, Monserrato, Quartucciu, Jesolo, Lido Di Camaiore, Savona, Casalecchio di Reno, Imperia, San Benedetto Del Tronto, Lecce, Montesilvano, Viareggio. 

Nelle località interessate Deliveroo ha stretto accordi con più di 150 nuovi ristoranti e sarà presente anche il servizio McDelivery grazie al quale sarà possibile ordinare e ricevere a casa tutti i menu di McDonald’s. Secondo il Rapporto ristorazione 2018 della Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) i ristoranti partner della società  britannica aumentano il proprio fatturato fino al 30% in più. Il food delivery nel 2018 ha segnato un aumento del 69% del suo valore rispetto al 2017 e si attesta sui 350 milioni di euro. 

«Siamo orgogliosi di continuare la nostra espansione anche nel mese di giugno. Oggi annunciamo l’attivazione del nostro servizio in 14 nuove città, nelle quali sarà presente un’interessante offerta gastronomica disponibile attraverso la nostra piattaforma di food delivery. Lavoriamo con i migliori ristoranti per consentire loro di raggiungere nuovi clienti e far crescere il business, ma anche per offrire ai clienti una modalità di consumo che fino a pochi anni fa non esisteva. Siamo certi che i consumatori apprezzeranno la qualità dei ristoranti e la comodità del nostro servizio, scegliendo tra le variegate proposte italiane ed internazionali presenti», ha commentato il direttore generale di Deliveroo Italia Matteo Sarzana. 
Mercoledì 5 Giugno 2019, 20:54 - Ultimo aggiornamento: 3 Settembre, 15:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP