Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Polizia spara a un sospetto e uccide una ragazzina 14enne: stava provando degli abiti in un negozio

Venerdì 24 Dicembre 2021
Polizia spara a un sospetto e uccide una ragazzina 14enne: stava provando degli abiti in un negozio

Sparano ad un uomo sospettato di aver aggredito una persona e lo uccidono, ma i proiettili feriscono una donna e uccidono una ragazzina. E' terribile quanto avvenuto a Los Angeles, North Hollywood, poche ore fa: una ragazzina di 14 anni è rimasta uccisa da un colpo di arma da fuoco esploso da un poliziotto mentre era nel camerino di un negozio a provare degli abiti per una festa.

Scoppia un incendio in un reparto di terapia intensiva Covid: due morti

Un incidente «devastante e tragico», per la polizia, avvenuto nella tarda mattinata di giovedì, come si legge sul Los Angeles Times. Secondo le notizie ufficiali un proiettile ha oltrepassato un muro, alle spalle del sospetto, uccidendo la 14enne nel camerino. Le autorità hanno confermato di aver trovato un cavo metallico vicino al sospetto, accusato di aver aggredito una persona, ma nessuna arma. Morto, il sospetto. Ferita, una donna.

 Né la vittima né il sospetto ucciso sono stati identificati, scrive il Los Angeles TimesÈ stata aperta un'inchiesta. «È assolutamente straziante, non trovo parole per cercare di dare conforto a una madre e una famiglia», ha detto al giornale il capo della polizia di Los Angeles, Michel Moore, che ha assicurato sull'accaduto «un'indagine completa e approfondita».

Ultimo aggiornamento: 12:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA