Paura al pronto soccorso del Sandro Pertini: un uomo ubriaco urla e aggredisce i poliziotti con un coccio di vetro

di Marco De Risi

Paura, l'altra sera, al Pronto soccorso dell'ospedale Sandro Pertini, dove un uomo ubriaco ha dato in escandescenza, urlando, dando calci alle barelle, e minacciando medici e pazienti armato di un coccio di vetro. Accompagnato in ospedale dopo essere stato trovato pesantemente ubriaco nella stazione metro Annibaliano di Roma, un algerino di 33 anni, ha seminato il panico. Subito il personale dell'ospedale ha chiamato la polizia. All'arrivo dei poliziotti del commissariato Porta Pia, l'uomo ha continuato a minacciare gli agenti, e ha poi sfondato a calci il cristallo posteriore destro della volante dove era stato fatto salire. L'uomo ha poi continuato con lo stesso atteggiamento anche all'interno del commissariato Sant'Ippolito. L'extra-comunitario è risultato avere vari precedenti di polizia per aggressioni: senza permesso di soggiorno, campa di reati alla giornala. E' stato arrestato per resistenza, minacce aggravate a pubblico ufficiale nonché per danneggiamento ai beni dello Stato. 
Giovedì 30 Agosto 2018, 12:39 - Ultimo aggiornamento: 30-08-2018 16:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP