Tu si que vales, Elisabetta e l'omaggio alle donne violate: «Io sono una di loro»

Domenica 27 Settembre 2020

Si commuove dopo l'esibizione a Tu si que vales e racconta la terribile esperienza dello stupro subito. Elisabetta si è presentata alla giuria con un brano di Mia Martini, Donna, un brano molto toccante che ha visibilmente emozionato il pubblico e i giudici ma anche la performer che è scoppiata in lacrime. 

Loredana Berté si confessa: «Io, violentata e picchiata a 16 anni, sono salva per miracolo»

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

NO alla violenza sulle donne! #TuSiQueVales

Un post condiviso da Tù Sì Que Vales (@tusiquevales_it) in data:

La commozione è iniziata dall'inizio, quando la concorrente chiede di poter ricominciare dall'inizio per aver sbagliato le parole a causa della forte emozione. Maria De Filippi la rincuora subito e la invita a riprendere con calma, parte quindi la canzone in cui Elisabetta sfoggia una bellissima voce, degna della stessa Martini. Alla fine della sua esibizione però le lacrime continuano a scorrerle sul viso e Maria le chiede: «Perdonami, possiamo capire che succede? Ho capito che all'inizio ti sei emozionata e puoi aver sbagliato, ma queste lacrime? Come mai?». La concorrente risponde: «Le lacrime sono perché questo brano parla di donne violate e io sono una di quelle. Avrei potuto portare un brano più conosciuto, più noto, ma questo brano fa parte di me ed è per questo che ho deciso di cantarlo, soprattutto adesso che in Italia ci sono tante donne che devono lottare contro la violenza. Non è facile liberarsi dall'oppressione, ma si può riuscire». Il pubblico è scoppiato in un applauso e la giuria ha ringraziato la donna non solo per il coraggio dimostrato e per la bellissima interpretazione che ha dato della canzone.

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 11:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA