Napoli, Circolo Posillipo choc; l’Asl chiude buvette e piscina: «Troppe irregolarità»

Mercoledì 15 Luglio 2020 di Gianluca Agata

Tegola sul circolo Posillipo. Chiusi in un colpo solo bar, ristorante e piscina. Irregolarità rilevate dall’Asl, intervenuta ieri mattina a ristorante aperto, lasciando gli avventori sorpresi dalla decisione. Immediato l’inizio di quei lavori che serviranno a far tornare normale il servizio di catering per il circolo rossoverde. Il tutto alla vigilia di una festa, in programma domani e, al momento, confermatissima, nella quale sarà inaugurata la nuova illuminazione rossoverde in segno di ritorno alla vita sociale e sportiva del circolo.

LA CHIUSURA
La chiusura in tre righe: «Si comunica che il ristorante, il bar e la piscina saranno chiusi dal 16 luglio per necessari ed urgenti interventi di manutenzione e adeguamenti tecnici a seguito di verifiche effettuate. Gli interventi sono finalizzati a risolvere nel più breve tempo possibile le problematiche riscontrate». Così recita la nota ufficiale del sodalizio. Dietro le tre righe l’intervento dell’Asl: gli ispettori hanno chiesto documentazione e fatto verifiche alla presenza del presidente rossoverde Vincenzo Semeraro. Contestualmente è stato anche portato via un campione dell’acqua della piscina successivamente analizzato. Impietoso il risultato delle verifiche. Si parla di importanti inadempienze al punto da rendere necessaria la chiusura immediata del bar e del ristorante molto frequentato in questi giorni in cui la riapertura del circolo permetteva di consumare il proprio pasto anche sulla terrazza che domina il mare. Successivamente è arrivato anche il responso per la piscina per la quale sono state riscontrate altre irregolarità. Tutto chiuso e lavori d’urgenza da eseguirsi immediatamente. Il circolo si è attivato dando mandato a quanto richiesto dall’Asl per ripristinare il servizio al più presto possibile. Il tutto alla vigilia di un appuntamento al quale il Posillipo tiene particolarmente.

LEGGI ANCHE Circolo Posillipo, riapertura con sorpresa: rubato il televisore

IL PARTY
Confermato l’appuntamento di domani. Alle ore 20 il circolo inaugurerà una nuova illuminazione con i colori rossoverdi in segno di rinascita alla vita del circolo e della città. Una manifestazione sentita promossa in collaborazione con la Fondazione Cultura&Innovazione e l’istituto di cultura meridionale alla quale è prevista anche la partecipazione del cardinale Crescenzio Sepe. Cardinale al quale sarà consegnato il premio internazionale “Posillipo, cultura del mare” in segno di gratitudine per la vicinanza al circolo e alla città. Una serata organizzata in stretto rapporto con la Federazione Nazionale dei Diplomatici e dei Consoli esteri in Italia (Fenco), coordinata dall’avvocato Gennaro Famiglietti, e numerose altre personalità cittadine che saranno premiate nel salone del circolo tra le quali Amedeo Manzi, presidente Bcc Napoli e Presidente federazione Bcc della Campania. Serata nella quale saranno ricordati anche due soci mancati durante la pandemia da Covid 19. Una serata dedicata alla bellezza e alla solidarietà.

LA PALLANUOTO
Il tutto mentre continua l’iniziativa della pallanuoto a mare del Posillipo che vuole così indicare un strada per una disciplina negli ultimi tempi in grande difficoltà. L’idea è quella di costituire una leva per avvicinare i giovani ragazzini alla pallanuoto costruendo un campo a mare dove riferimenti e schizzi rendono tutto più difficile ma sicuramente molto più affascinante, come ai tempi di Arena e Dennerlein, protagonisti indiscussi dell’epoca pionieristica della pallanuoto giocata nelle acque del golfo. 

Ultimo aggiornamento: 16 Luglio, 13:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA