Emergenza lenzuola a Napoli, Salvini invia ​2.500 completi letto al Cardarelli

ARTICOLI CORRELATI
  • 35127
Verranno consegnati oggi pomeriggio al Cardarelli di Napoli 2.500 completi letto e 500 lenzuola monouso. Lo fa sapere il Viminale dopo che l'ospedale napoletano ha dovuto ridurre l'attività per mancanza di lenzuola. Il materiale, fanno sapere fonti del ministero, arriverà dal Centro assistenza di pronto intervento (Capi) del ministero dell'Interno di Capua. Il ministro Matteo Salvini ha già dato il via libera all'operazione.

Se la risposta dei commissari straordinari dell'American Laundry, la ditta che fornisce la biancheria pulita agli ospedali dell'Asl Napoli 1 e che è commissariata dopo l'interdittiva antimafia, è piccata - «Il quantitativo di lenzuola che gentilmente il ministero dell'interno ha spedito oggi è stato già fornito agli ospedali alle 6.30 dall'American Laundry. Eventuali interventi ministeriali, sia pure ben auspicati, dovrebbero essere fatti in accordo con i commissari. Ci vuole sinergia per assicurare il pubblico servizio» - dall'ospedale Cardarelli arriva la conferma che oggi si stanno svolgendo regolarmente tutte le attività. «Le attività di ricovero ordinarie - spiega Franco Paradiso, direttore sanitario del nosocomio napoletano - erano ripartite già ieri pomeriggio. Abbiamo ricevuto dalla ditta che se ne occupa le forniture di lenzuola per i reparti e le sale operatorie, quindi stamattina tutte le attività dell'ospedale si svolgono regolarmente».

Ieri mattina a seguito dello sciopero degli addetti dell'American Laundry, la ditta che si occupa della lavanderia dell'ospedale colpita da interdittiva antimafia, il Cardarelli aveva differito in via prudenziale i ricoveri non urgenti per evitare di trovarsi a corto di lenzuola. 
Giovedì 23 Maggio 2019, 11:32 - Ultimo aggiornamento: 23-05-2019 16:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP