Lite tra ragazzi finisce a coltellate nel Napoletano: morto dissanguato il nipote del boss 16enne, grave 30enne

Lunedì 25 Maggio 2020 di Dario Sautto

Lite tra ragazzini finisce in tragedia. È morto accoltellato il 16enne N. D., studente di Gragnano: il ragazzino, colpito alla coscia, è morto dissanguato. In gravi condizioni un uomo di 30 anni, ricoverato all'ospedale San Leonardo di Castellammare. La lite è avvenuta nella notte. Sul caso indagano i poliziotti del commissariato di Castellammare di Stabia. In corso i rilievi in via Vittorio Veneto a Gragnano

LEGGI ANCHE Bomba contro il negozio, tre arresti 

Il 16enne morto è nipote del boss ergastolano Nicola Carfora detto 'o fuoco, fratello della mamma. Sul caso indaga la Procura per i Minori di Napoli, ma è stata informata anche la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. 

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 07:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA