Baby prostituta in centro: si cercano i protettori. Segnate le targhe dei clienti.

Baby prostituta in centro: si cercano i protettori. Segnate le targhe dei clienti.
Giovedì 3 Luglio 2014, 14:00 - Ultimo agg. 18:13
2 Minuti di Lettura
Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui





Diciassette anni, si prostituiva al corso Novara: i vigili urbani, dopo un lungo appostamento e dopo aver segnato le targhe di diversi clienti che si sono avvicinati, sono intervenuti e l'hanno portata in una struttura protetta. Ora si indaga per individuare i protettori: si sospetta che la ragazza facesse parte di un giro organizzato. Lei inizialmente ha negato di vendersi ai clienti, poi lo ha ammesso pur sostenendo di non avere un protettore e di aver agito in maniera spontanea. Ma gli inquirenti continuano le indagini.



"Prostituti" - Viaggio nella Napoli degli uomini in cerca di uomini





Gli agenti, coordinati dal capitano Sabina Pagnano, su disposizione del colonnello Ciro Esposito, ieri sera intorno alle ore 22,30 hanno notato una giovane donna, in abbigliamento succinto, passeggiare al Corso Novara dialogando con gli automobilisti in transito che le si affiancavano. Hanno subito capito che si trattava di una prostituta.





La ragazza è stata fermata e, accertata la minore età benché priva di documenti personali, è stata accompagnata presso gli uffici della unità operativa dove ha mostrato la fotocopia di una carta d’identità rumena confermando la minore età.





Successivamente, avvisata attraverso la Protezione Civile, è arrivata sul posto un’operatrice del Servizio Politiche per l’Infanzia e l’Adolescenza del Comune di Napoli che ha preso in carico la minore e, la ha accompagnata presso una struttura protetta



Leggi Il Mattino per tre mesi a soli 9.99€ - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA