Catello Maresca candidato sindaco di Napoli, respinto il ricorso: escluse Lega e altre tre liste

Lunedì 13 Settembre 2021
Catello Maresca candidato sindaco di Napoli, respinto il ricorso: escluse Lega e altre tre liste

Ricorso respinto. Il Tar della Campania ha confermato l'esclusione della lista della Lega Prima Napoli e delle tre civiche Catello Maresca SindacoCatello Maresca Partito Animalista Movimento a Quattro Zampe bocciando il ricorso presentato dal candidato sindaco della coalizione di centrodestra.

Video

«È una scandalosa decisione politica che sancisce la morte della democrazia: la forma non può vincere sulla sostanza», tuona Maresca gridando ad «un vero e proprio esproprio della sovranità popolare». «Così si mette seriamente a rischio il diritto-dovere di migliaia di cittadini di esprimere il proprio voto. Andremo fino al Consiglio di Stato per far valere le nostre legittime aspirazioni a vivere in un paese democratico, lo facciamo per i napoletani e per tutelare la nostra squadra di uomini e donne di valore pronti a rimboccarsi le maniche per il futuro di Napoli. Sia chiaro che non rinunceremo ai nostri simboli e a fare campagna elettorale. Su questa storia di esclusione delle nostre liste è necessario fare chiarezza». 

«Comprendo che per Manfredi una decisione del genere sia propiziatoria alla vittoria burocratica e non basata sul consenso politico, ma mi aspetto che almeno un ex rettore sappia leggere. Ho parlato di scandalosa decisione non di sentenza. Io difendo il diritto dei napoletani, sancito dalla Costituzione, di votare democraticamente. Il candidato della sinistra è abituato ai diktat di partito dove le decisioni vengono catapultate da Roma, noi ci battiamo per quanti vogliono il cambiamento di Napoli. Il professore che ha portato la storica Università Federico II all'ultimo posto degli atenei italiani che cambiamento potrà portare? Le solite promesse elettorali scritte a tavolino con i politicanti» ha poi chiosato in una nota Maresca. 

Ultimo aggiornamento: 14 Settembre, 07:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA