Regione Campania, un milione e mezzo in più per i teatri

di Davide Cerbone

0
  • 10
Non solo un aumento dagli 11 milioni del 2018 ai 12,5 stanziati per l'anno appena iniziato, ma anche una redistribuzione delle risorse regionali della legge 6 varate nel 2007 a sostegno di imprese, associazioni e enti dello spettacolo campano. «Da un lato l'aumento previsto nella legge di bilancio compensa in parte i tagli operati sul piano nazionale; dall'altro abbiamo introdotto un elemento di equità, salvaguardando piccole e capillari realtà del nostro territorio: la legge 6 finanzia almeno 200 attività in ambito teatrale tra esercizi, produzione e distribuzione. Se a queste aggiungiamo la musica, la danza e lo spettacolo itinerante, arriviamo a circa 600 iscritti al registro regionale dello spettacolo», spiega Rosanna Romano, dirigente delle Politiche culturali in Regione. E precisa: «Al di fuori della legge 6 c'è il San Carlo, al quale assicuriamo una cifra quasi pari a quella stanziata per l'intero comparto: i 5.770.000 euro dei fondi di bilancio, infatti, con i progetti speciali diventano circa 11. La dotazione più alta che il nostro Lirico abbia mai avuto».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 6 Gennaio 2019, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 06-01-2019 10:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP