Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Campania Libri Festival, giovedì la premiazione dei vincitori di «Adotta un filosofo + uno scienziato»

Martedì 20 Settembre 2022
Campania Libri Festival, giovedì la premiazione dei vincitori di «Adotta un filosofo + uno scienziato»

Si terrà giovedì 29 settembre alle ore 10.30 nello Spazio Guarracino del Palazzo Reale di Napoli, nell’ambito del nuovo «Campania Libri - Festival della lettura e dell'ascolto», la premiazione dell’edizione 2022 di «Adotta un filosofo + uno scienziato», il progetto formativo rivolto alle scuole secondarie superiori promosso dalla Fondazione Campania dei Festival con il sostegno della Regione Campania, d’intesa con l’ufficio scolastico Regionale per la Campania e in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, partner dell’iniziativa. Il filosofo Massimo Adinolfi e lo scienziato Paolo Massarotti, curatori scientifici del progetto che ha coinvolto 70 scuole e 4000 studenti campani, premieranno con un viaggio di formazione a Berlino gli autori dei migliori 6 lavori, tra gli oltre 100 che sono stati inviati.

Numeri che certificano il successo di un’edizione che ha promosso in 70 lezioni, con l’impegno di 28 filosofi e 40 scienziati, una riflessione sul tema «L’anima e la techne». Raggi luminosi del pensiero che hanno prodotto saggi, video, testi ludici, musicali e figurativi. Elaborati che rappresentano la libera espressione, il punto di vista e la creatività delle nuove generazioni. E non è certo un caso se la premiazione si svolgerà nella giornata inaugurale del «Campania Libri Festival». Con un fil rouge tra manifestazioni, la prima che promuove l’editoria, la seconda la filosofia e la scienza, che conferma una volta di più la mission culturale di ampio respiro della Fondazione Campania dei Festival presieduta da Alessandro Barbano e diretta da Ruggero Cappuccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA