Mostra d'arte “Odore di silenzio”: il maestro Cipoletta collabora con i giovani

Mostra d'arte “Odore di silenzio”: il maestro Cipoletta collabora con i giovani
Mercoledì 13 Luglio 2022, 11:01
3 Minuti di Lettura

Il 16 luglio 2022 si inaugura la personale dell’artista Pasquale Cipolletta, “Odore di Silenzio – Sinestesia di elementi”, in un luogo che molti possono ritenere insolito: il monastero delle Benedettine a Sant’Agata sui due golfi, meglio conosciuto come il “Deserto”. Questa mostra si pone come la seconda tappa di un percorso che è cominciato nel 2021, a Piano di Sorrento nella Basilica di San Michele Arcangelo, con la mostra “Arte in Basilica – Sinestesia di elementi”.

Mostra che “non è soltanto un ambizioso progetto espositivo, ma nasconde un fine più alto, quello di sensibilizzare all’arte e di educare al bello”, basandosi sugli elementi della natura e celebrandoli. Anche questa esperienza, come la precedente, vedrà la collaborazione di un gruppo di ragazzi di varie fasce d’età. Infatti per la prima volta nella sua trentennale carriera, il nostro pittore affiancherà l’esposizione dei suoi quadri a quella delle opere dei ragazzi stessi. Durante le settimane precedenti, insieme con questo magnifico gruppo, che con affetto si definiscono i “ragazzi del Deserto”, ci sono stati incontri di preparazione all’aria aperta nei giardini del Deserto. In questi incontri, essi hanno cominciato ad entrare in contatto con la spiritualità del luogo, hanno condiviso le loro visioni e idee, e dato inizio alle loro opere. Entusiasmo e creatività sono stati costanti negli animi dei ragazzi e senz’altro hanno coinvolto anche tutte le famiglie, e non solo.

Video

La mostra “Odore di Silenzio – Sinestesia di elementi” ha molteplici scopi: innanzitutto didattico. Durante gli incontri, spinto anche dalla curiosità dei giovani, Cipolletta ha condiviso nozioni d’arte, dando spazio alla riflessione e meditazione su quanto era intorno. Si è voluto affrontare anche un discorso di tipo storico e culturale, alla riscoperta del monastero del Deserto e delle monache Benedettine, rivalutando un luogo che da molti è sottovalutato. Ha uno scopo motivazionale: per il pittore delle ortensie infatti, è fondamentale motivare e appassionare costantemente tutti i ragazzi, affinché abbiano il giusto supporto nelle scelte che si troveranno ad affrontare.

Infine, la mostra ha un obbiettivo sociale: sensibilizzare tutti, bambini e adulti all’attenzione per l’ambiente e la natura, utilizzando i 5 sensi e iniziando un cammino che porta alla conoscenza dell’altro e soprattutto di sé stessi. La mostra durerà fino al 3 Agosto e durante l’esposizione, il 24 Luglio, si terrà un evento con spettacolo di musica e danza. Musica con l’esibizione di alcuni ragazzi che suoneranno brani dal vivo, mentre per la danza la “Scuola di danza Mariella Romano - Dancestudio”, si esibirà in coreografie ispirate dai quadri di Cipolletta padre e dalla poesia Samuele Cipolletta, suo figlio, sui 5 elementi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA