Federico Fellini, 100 anni del genio del cinema italiano: la mostra a Vico Equense

Sabato 3 Ottobre 2020 di Enrica Buongiorno

Da La dolce vita a 8 e mezzo, da Giulietta degli spiriti a Lo sceicco bianco. Vico Equense ospita al Museo del Cinema del territorio e della Penisola Sorrentina (Corso Filangieri 98), dal 5 ottobre, la mostra fotografica “Federico Fellini, 100 anni del genio del cinema italiano”, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia. 39 scatti, per la prima volta in Campania, raccontano il dietro le quinte di grandi capolavori del cinema del maestro riminese. Le musiche di alcuni dei suoi celebri film verranno trasmesse in filodiffusione per tutta la città che durante questi giorni cambierà anche la toponomastica con la comparsa anche dell’Arena Fellini nel Castello Giusso, e poi Arena Loren, Largo Mastroianni, Viale Gassman e sale che prendono i nomi di Bertolucci, Rosi, Troisi, Tornatore.
 
Federico Fellini è uno degli uomini più fotografati del Novecento. Eppure spuntano continuamente sue nuove fotografie. Le foto del regista, sia le più famose sia le più sconosciute, rivelano però qualcosa. Hanno un'aura, mostrano la magia al lavoro: la gioia del set, il piacere di lavorare, il gusto di mettere in scena una sorta di sabba, di ininterrotto happening, di caos fertile dal quale Fellini fa nascere — per magia, appunto — la bellezza dei suoi film. Questi scatti, che provengono dall'Archivio fotografico del Centro Sperimentale di Cinematografia — Cineteca Nazionale, sono un prezioso documento per entrare dentro la fabbrica felliniana che è stata, molto più di Hollywood, la vera fabbrica dei sogni del cinema del Novecento. La mostra sarà l’evento di pre apertura della decima edizione del Social World Film Festival, e sarà possibile visitarla sino all'11 ottobre ad ingresso gratuito. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA