Paolantoni, Povia, Hugo Maradona:
torna il «Premio Malafemmena»

Domenica 5 Settembre 2021 di Enrica Buongiorno
Paolantoni, Povia, Hugo Maradona: torna il «Premio Malafemmena»

Da Povia a Francesco Paolantoni, da Eduardo Scarpetta a Hugo Maradona. Torna il “Premio Malafemmena”, giunto alla 17esima edizione e dedicato al “Principe della risata”, Antonio de Curtis. Il riconoscimento, ideato dalla giornalista napoletana Barbara Carere e dall'ex calciatore professionista Giuseppe Della Corte, andrà a ben 34 eccellenze selezionate nel mondo dello spettacolo, della musica ma anche della medicina, del giornalismo, dello sport e dell’imprenditoria.

“Il Premio Malafemmena porta avanti con orgoglio la responsabilità di ricordare un grande artista come Antonio de Curtis e in suo onore tutti i napoletani e non che si distinguono nei propri rispettivi campi a volte anche tra mille difficoltà. Sono contenta di poter contribuire a valorizzare le nostre origini e la mia terra in alcuni casi ancora schiacciata dai luoghi comuni. Napoli e la napoletanità sono molto di più”, ha commentato Barbara Carere che ha aggiunto, “L’apertura dell’evento quest’anno sarà’ affidata al cantante Sabba che interpreterà proprio il noto brano scritto da Totò, “Malafemmena”.  

A ricevere, il prossimo 7 settembre al “Luna di Miele Eventi” a Varcaturo, la preziosa statuetta di Toto', realizzata a mano dalle artiste, le sorelle D'Auria di San Biagio Dei Librai, saranno:   

Povia, Enzo Salvi, Ivan Granatino, Franco Ricciardi, Marco Sentieri, Anna Capasso, Eduardo Scarpetta Vincenzo Nemolato, Erasmo Genzini, Mavi Gagliardi, Nando Mormone, Luciano Giugliano, Giovanni Esposito, Peppe Laurato, Francesco Boccia, Sabba, Antonio Milo, Alessio Gallo, Giovanni Amura, Antonio Buonanno, Emiliana Cantone, Stefano Prestisimone, Valerio Jovine, Hugo Maradona, Antonio Luise, Francesco Amendola, Alberto Mentone, Antonello Perillo, Federico Perillo, Ciro Prato, Davide Civitiello, Michele Lettera, Francesco Paolantoni, Ciro Villano. Il Premio Malafemmena è riconosciuto ufficialmente dalla famiglia de Curtis.  Radio ufficiale e tv dell’evento Latte e Miele.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA