Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Jan Fabre unisce Teatro Sannazaro e Museo di Capodimonte: è Lino Musella il protagonista dell’opera

Lunedì 14 Marzo 2022 di Enrica Buongiorno
Jan Fabre unisce Teatro Sannazaro e Museo di Capodimonte: è Lino Musella il protagonista dell’opera

Teatro Sannazaro e Museo di Capodimonte insieme in nome di Jan Fabre. Lino Musella è il protagonista di The Night Writer. Giornale notturno con il testo, le scene e la regia di Jan Fabre. Lo spettacolo è in scena da venerdì 18 a domenica 20 marzo al teatro Sannazaro con sconti all’ingresso per chi presenta al botteghino il biglietto del Museo di Capodimonte. Nella sezione di arte contemporanea del suddetto Museo infatti ci sono tre opere dell’artista fiammingo (Scarabeo stercorario sacro con ramo di alloro, 2016; Scarabeo stercorario sacro, 2016; Scarabeo stercorario sacro con riccio di pastorale, 2016) donate dallo stesso Fabre nel 2020, successivamente alla mostra “Jan Fabre. Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue” (30 marzo-15 settembre 2019). 

 

Tornando a teatro, The Night Writer raccoglie, come in un flusso, i pensieri di Jan Fabre sull’arte e sul teatro, sul senso della vita, sulla famiglia, sul sesso, sull’amore: dai vent’anni di un giovane di provincia, sino alla maturità dell’artista celebrato in tutto il mondo. Come in una confessione, un mettersi a nudo con spregiudicatezza, con ironia e crudeltà, il copione raccoglie diverse pagine dei diari personali dell’autore, oltre a brani tratti dai suoi scritti per il teatro: La reincarnazione di Dio (1976), L’Angelo della Morte (1996), Io sono un errore (1988), L’imperatore della perdita (1994), Il Re del plagio (1998), Corpo, servo delle mie brame, dimmi… (1996), Io sono sangue (2001), La storia delle lacrime (2005), Drugs kept me alive (2012). Le musiche sono di Stef Kamil Carlens, la drammaturgia è di Miet Martens, Sigrid Bousset. La traduzione a cura di Franco Paris.

Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 14:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA